Sons et sonnettes dans les Alpes, mostra mercato di campanacci ad Aosta

L’iniziativa, organizzata per il 7 settembre 2017, dall’Assessorato regionale dell’Agricoltura e risorse naturali, ha come obiettivo la valorizzazione degli aspetti importanti della ruralità e della cultura di tradizione della Alpi.

Si svolgerà il 7 settembre 2017 in Piazza Chanoux, ad Aosta, la manifestazione Sons et sonnettes dans les Alpes, mostra mercato di campanacci. L’iniziativa, organizzata dall’Assessorato regionale dell’Agricoltura e risorse naturali, ha come obiettivo la valorizzazione degli aspetti importanti della ruralità e della cultura di tradizione della Alpi.

“Per l’occasione, oltre alla mostra mercato – ha spiegato l’assessore Laurent Viérin –  abbiamo costruito un programma ricco di iniziative collaterali capaci di rivolgersi a target differenti di pubblico, appassionati del settore, famiglie con bambini e turisti con l’obiettivo di contribuire alla destagionalizzazione dei flussi turistici”.

In programma, dunque, le manifestazioni specifiche curate da Mocchi e dall’antropologa valdostana Christiane Dunoyer: “Dalla lana ai formaggi” e “La Petite ferme” Nella prima, sarà protagonista una selezione di scatti del fotografo Roberto Cilenti, dedicati al mondo della pastorizia e dell’agricoltura di montagna, che dopo essere stata esposta a Gressoney-La-Trinité, presso l’alpe Sant’Anna, farà capolino a Sons et sonnettes;

La seconda è una fattoria didattica organizzata da AREV (Association Régionale Éleveurs valdôtains) presso il Jardin alpin in Piazza Narbonne, con animali di bassa corte ovini e caprini: in questo quadro si svolgerà anche l’animazione per bambini Un verger à Aoste dove, nel corso del pomeriggio, animatori culturali ed esperti di attività didattiche proporranno ai più piccoli giochi, attività manuali e laboratoriali inerenti alla tematica dell’alpeggio, del pascolo, dell’alimentazione dei bovini.

Per l'occasione sarà infine visitabile anche la mostra Autoritratti al museo di Miriam Colognesi presso la sede espositiva Hôtel des États.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.