Aggredisce carabinieri con un coltello da cucina, arrestato pensionato

I militari erano intervenuti a casa di Ottavio Gildo Betemps, di 69 anni, su richiesta del consulente del tribunale che doveva eseguire una perizia nell'appartamento. Il pensionato però si rifiutava di aprirgli la porta.
Cronaca

Il perito del tribunale di Aosta doveva stimare l’appartamento di Ottavio Gildo Betemps, di 69 anni, di Aosta, ma l’uomo si è rifiutato di aprirgli la porta.
All’arrivo dei carabinieri, il pensionato li ha minacciati con un coltello da  cucina.
Per violenza, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, questa mattina, lunedì  7 febbraio, intorno alle 10, i carabinieri della stazione di Aosta lo hanno arrestato in flagranza di reato.
A chiamare i carabinieri, è stato un consulente tecnico del tribunale, in quanto  l’uomo gli ha negato la possibilità di svolgere correttamente il suo incarico.
Ma quando i carabinieri sono arrivati in via Malherbes, nel centro storico di  Aosta, le cose sono peggiorate. Il pensionato ha aperto loro la porta, ma li ha  minacciati con un grosso coltello da cucina, che teneva nascosto sotto la  giacca. Un militare ha subito lievi lesioni, guaribili in pochi giorni.
Ora, il fascicolo è sulla scrivania del pm Luca Ceccanti. Già domani,  probabilmente, si terrà l’udienza per direttissima.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte