Casinò: prestiti per 12 milioni a tasso di usura, denunciati tre cambisti

Si tratta di due pensionati, di 79 e 77 anni, e di un imprenditore immobiliare di 66 anni. Ai 300 clienti contestate violazioni per utilizzo indebito di contante, superiore agli importi massimi previsti dalla legge.
Guardia di Finanza
Cronaca

Per usura o esercizio abusivo del credito tre cambisti di Saint-Vincent sono stati denunciati dalla Guardia di Finanza di Aosta.
Il nucleo di polizia tributaria ha ricostruito dal 2007 al 2013 un movimento per 12 milioni di euro non dichiarati, con Iva non versata per 2,5 milioni. Si tratta di due pensionati, di 79 e 77 anni, e di un imprenditore immobiliare di 66 anni. Ai 300 clienti contestate violazioni per utilizzo indebito di contante, superiore agli importi massimi previsti dalla legge.

I cambisti aspettavano i propri clienti in cerca di liquidità per continuare a giocare all’esterno della casa da gioco. I giocatori consegnavano quindi ai cambisti assegni bancari tratti dal proprio conto corrente: al momento della liquidazione del denaro contante i prestasoldi trattenevano già per loro una percentuale del 10% quale commissione di cambio. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte