Droga: in cinque patteggiano per un giro di spaccio

Giovanni Duroux, 58 anni di Aosta, ha patteggiato 7 mesi e 15 giorni più 2 mila euro di multa; 4 mesi per Moira Rigola, 38 anni di Aosta; 5 mesi per Andrea Marcigaglia, 34 anni di Aosta; 5 mesi per Massimiliano Chionne e 4 mesi per Michele Belgio, 44 anni
Michele Belgio
Cronaca

Erano finiti nei guai per un giro di spaccio di sostanze stupefacenti. Questa mattina, venerdì 28 novembre, in nove sono comparsi davanti al giudice per le udienze preliminari, Giuseppe Colazingari. In cinque hanno scelto di patteggiare.

Giovanni Duroux, 58 anni di Aosta, ha patteggiato 7 mesi e 15 giorni più 2 mila euro di multa; 4 mesi per Moira Rigola, 38 anni di Aosta; 5 mesi per Andrea Marcigaglia, 34 anni di Aosta; 5 mesi per Massimiliano Chionne e 4 mesi per Michele Belgio, 44 anni di Aosta.

Ha scelto di essere giudicato con rito abbreviato, invece, Giuseppe Pronesti, 25 anni di Aosta. L’udienza è fissata per il 6 marzo. In quella data ci sarà l’udienza preliminare anche per Roberto Furci, 44 anni di Aosta, Giuseppe Alessandro Saladino, 43 anni di Charvensod e Fabio Murzilli, 39 anni anche lui di Aosta.

Gli indagati erano finiti nei guai durante un’idangine, svolta dagli agenti della squadra mobile della questura di Aosta, volta a debellare un giro di spaccio di droga nel capoluogo regionale.
Gli indagati erano acccusati di aver venduto modiche dosi, in alcuni casi di hashish, in altri di aver ceduto eroina e subutex.

L’indagine era iniziata a dicembre dello scorso anno, quando durante un sequestro, fatto a un giovane valdostano, il consumatore aveva detto da chi si riforniva. Il giovane ha raccontato agli investigatori di aver acquistato l’hashish da Michele Belgio. Gli investigatori erano poi risaliti agli indagati, persone tutte già note alle forze di polizia.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte