“Falso scoop”: precisazioni di Patrizio Gabetti

In relazione alla sentenza della Corte d’Appello di Torino sul processo per il falso scoop sull’ex presidente della Regione Luciano Caveri, uno dei giornalisti coinvolti chiede una precisazione.
Cronaca, I lettori di Aostasera

Nell'articolo di Cristina (Porta, ndr) sulla conferma delle condanne in Appello per il falso scoop su Caveri è omesso un fatto importante, cioè che i giudici nei miei confronti hanno eliminato la pena accessoria dell'interdizione per un anno dall'attività giornalistica. Questo significa che hanno di fatto annullato l'indebita 'sostituzione' dei poteri disciplinari dell'Ordine con quelli del giudice ordinario. Mi pare un fatto importante (al di là dell'aspetto positivo che ha per me), e vi chiederei di provvedere a una giusta precisazione nell'articolo. Ciao e buon lavoro.

Patrizio Gabetti

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati