Finaosta, per Gabriele Accornero scatta ora la sospensione

E' quanto ha deciso il consiglio di amministrazione di Finaosta, riunitosi nel pomeriggio di oggi. 
Il Consigliere delegato del Forte di Bard Gabriele Accornero
Cronaca

Per Gabriele Accornero, il manager di Finaosta agli arresti domiciliari da mercoledì scorso con l'accusa di concorso in turbativa d'asta, peculato e corruzione, arriva ora l'allontanamento dal servizio. E' quanto ha deciso il consiglio di amministrazione di Finaosta, riunitosi nel pomeriggio di oggi. 

"Poiché i fatti contestati sono oggetto di indagine penale, il Consiglio di amministrazione ha deciso, in via cautelare, di disporre l’allontanamento dal servizio del proprio dirigente dall’8 novembre 2017, data di adozione della misura restrittiva nei suoi confronti – spiega una nota della Finanziaria regionale – riservandosi ogni diversa determinazione in conseguenza degli sviluppi che avrà la vicenda che lo coinvolge". 

Il dirigente è responsabile della "Direzione uffici esteri e relazioni eterne" e percepisce, secondo quanto indicato sul sito di Finaosta, una retribuzione annua di 135.822,96 euro. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte