Furti, fermati e denunciati al Traforo del Bianco nove romeni per ricettazione

Il 31 marzo la Polizia in servizio al Traforo ha fermato un'auto con 4 romeni. Dentro gli agenti hanno trovato una quantità notevole di merce di dubbia provenienza. Ieri invece la polizia ha fermato 5 romeni trovati con chiavi alterate e grimaldelli.
Cronaca

Quattro cittadini romeni sono stati denunciati dalla Sottosezione Polstrada in servizio di pattuglia binazionale presso il Traforo del Monte Bianco. I quattro –  P.I. 24 enne, S.N.F. 22enne, K.S.Z. 28enne e G.L.F. 27enne – sono stati fermati il 31 marzo all’uscita italiana dal tunnel del Bianco dopo la segnalazione giunta dalla Gendarmeria francese. In particolare la polizia francese li indicava come autori di un furto di diverse bevande in lattina, avvenuto in un a stazione di servizio in territorio francese.

Fermata l’auto gli agenti italiani hanno effettuati i controlli trovando a bordo del mezzo una quantità notevole di merce di ogni sorta (cosmetici, bigiotteria, capi di abbigliamento e materiale elettronico), probabilmente oggetto di vari furti, con le connotazioni tipiche della merce esposta in negozi e discount (cartellini con prezzo, appendi abiti, targhette, ecc.).

Gli agenti hanno quindi posto sotto sequestro la merce di dubbia provenienza mentre per i 4 cittadini rumeni è scattata la denuncia a piede libero per il reato di ricettazione.

Ieri mattina invece gli agenti hanno fermato sempre al Traforo del Monte Bianco 5 cittadini romeni per ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli. L’autista dell’auto, un 30enne, guidava senza patente, mai conseguita. Infine l’auto è stata sottoposta al sequestro amministrativo.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca