Processo Eurotravel, udienza rinviata al 25 gennaio 2011

Tutti i creditori, oltre 600, hanno depositato le istanze nei tempi previsti, il rinvio si è reso necessario per problemi tecnici, in quanto in tribunale non ha ancora verificato tutte le posizioni.
Il tribunale di Aosta
Cronaca

E' stata rinviata al 25 gennaio del prossimo anno l'udienza di verifica dello stato passivo e di ammissione e analisi dei creditori del fallimento Eurotravel di Quart.
Tutti i creditori, oltre 600, hanno depositato le istanze nei tempi previsti, il rinvio si è reso necessario per problemi tecnici, in quanto in tribunale non ha ancora verificato tutte le posizioni.

Il crac Eurotravel è scoppiato un anno fa. Il passivo dichiarato dalla società Eurotravel ammonta a poco più di 125 milioni di euro. Dopo l'avvio della procedura di liquidazione, il tour operator aveva chiesto il concordato preventivo che era stato accordato in un primo momento dal Tribunale ma che è stato interrotto dopo la dichiarazione di fallimento, avvenuta il 31 marzo.
I fratelli Angelo e Cleto Benin, fondatori del tour operator Eurotravel sono indagati per bancarotta fraudolenta. L'indagine – che fa seguito al fallimento dell'azienda – è condotta dall'aliquota della guardia di finanza di polizia giudiziaria ed è coordinata dal sostituto procuratore Luca Ceccanti. E per i prossimi giorni è attesa la decisione della Corte d'Appello di Torino, in merito al ricorso presentato dai Benin sul fallimento.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte