Raggiunti i limiti di guardia a Hône, in località Pramotton a Donnas e al ponte di Saint-Marcel

A Hône la Protezione civile sta valutando l'opportunità di procedere ad evacuazioni. Resta bloccata la strada statale 26 fra Montjovet e Champdepraz. La situazione aggiornata alle ore 17,30.
Dora Baltea a Brissogne
Cronaca

Visto il perdurare della situazione di maltempo il Comitato regionale per la Protezione civile, che si è riunito d'urgenza a mezzogiorno, ha deciso di attivare il piano di emergenza viabilità e, di conseguenza, è stato chiuso l'accesso al Tunnel del Monte Bianco ai mezzi pesanti sopra le 7 tonnellate. La decisione si è resa necessaria anche in seguito alla chiusura del Tunnel del Frejus per uno smottamento sul lato francese al fine di evitare un'eccessiva concentrazione di mezzi pesanti lungo l'arteria autostradale.

La perturbazione che da più giorni sta interessando la Valle d’Aosta sta destando qualche allarme e il pericolo di dissesto idrogeologico, nelle ultime ore, è passato dallo stato di allerta a quello di elevata criticità. Le precipitazioni intense hanno causato esondazioni della Dora ad Arnad (nelle località di Echallod e Montillon) e a Chambave (in frazione Valéry) che – ha specificato il Presidente della Regione Luciano Caveri "non interessano però centri abitati, ma solo campi agricoli".

La strada statale 26 della Valle d'Aosta è stata chiusa tra Champdepraz e Montjovet per le avverse condizioni meteorologiche e per l'ingrossamento della Dora Baltea. Il traffico è deviato su un percorso alternativo. Per evitare rischi agli automobilisti rimangono ancora chiuse al traffico  la strada regionale 23 della Valsavarenche a monte dell’abitato di Eau Rousse, della strada comunale per la Valnontey a Cogne, della strada comunale per Vedeun a Avise, della strada comunale dell’envers per la frazione Toules a Valpelline e della comunale per la Val Vény a Courmayeur.

A titolo precuzionale è stata inoltre effettuata l'evacuazione del campeggio Gran Paradiso nel comune di Valsaverenche in cui erano alloggiate 20 persone.  L'emergenza dovrebbe rientrare con il miglioramento delle condizioni meteo previste nella mattinata di domani, quando le precipitazioni dovrebbero attenuarsi.  

La situazione nel capoluogo regionale, secondo quanto riferito dal Sindaco di Aosta, Guido Grimod, sarebbe invece sotto controllo. "I Vigili del fuoco stanno monitarando – ha spiegato il Sindaco – gli impluvi e le vie, Rue du Coutumier e Via delle Betulle. Qualche criticità si presentava sul Buthier per alcuni tronchi fermatisi sotto il ponte all'altezza dell'Arco d'Augusto ma la situazione è stata riportata alla normalità".

 

Ecco la situazione aggiornata alle 17,30

 

Strade chiuse al traffico

– strada statale 26 all’altezza del comune di Champdepraz (esondazione della Dora nelle località Echallod e Montillon nel comune di Arnad) a seguito della chiusura fra Montjovet e Champdepraz è già stato predisposto un percorso alternativo per i veicoli leggeri

– la strada regionale 23 della Valsavarenche a partire dall’abitato di Molère,
– la strada comunale per la Valnontey a Cogne,
– la strada comunale per Vedeun ad Avise,
– la strada comunale dell’envers per la frazione Toules a Valpelline,
– la comunale per la Val Vény a Courmayeur,
– la comunale per Echallod a Arnad,
– le comunali per Champez e Torrent a Pré-Saint-Didier,
– il sottopasso ferroviario in località Crestella e il ponte pedonale sulla Dora Baltea a Donnas
– la strada comunale dell’envers in direzione Arnad a Hone.

Situazioni di allerta
Raggiunti invece i limiti di guardia a Hône, in località Pramotton a Donnas e al ponte di Saint-Marcel. Si segnala inoltre lo straripamento del torrente Artanavaz a monte dell’abitato di Cerisey a Saint-Rhémy-en-Bosses, dove però la situazione rimane sotto controllo.

Provvedimenti precauzionali

A titolo precauzionale è stata inoltre effettuata l’evacuazione del campeggio Gran Paradiso nel Comune di Valsavarenche. Sono in corso verifiche per valutare l’opportunità di procedere ad evacuazioni nel comune di Hône.
Sono stati attivati i Centri Operativi Comunali nei comuni di Arvier, Cogne, Rhêmes-Saint-Georges, Valpelline, Valsavarenche, Verrès, Donnas, Rhêmes-Notre-Dame, Montjovet, Saint-Rhémy-en-Bosses e Hône.
 

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca