Saint-Vincent, rubinetti a secco per ore nella zona del Casinò

Il guasto, verificatosi nel primo pomeriggio di ieri, è stato riparato a notte fonda. “Tubazione non semplice da raggiungere”, spiega la ditta che gestisce l’acquedotto nel comune.
Cronaca

Ore di passione, ieri, lunedì 21 gennaio, per i residenti nella zona del Casinò, a Saint-Vincent. Un guasto ha interrotto improvvisamente, nel primo pomeriggio, la fornitura dell’acqua potabile e l’erogazione è ripresa solo nel cuore della notte.

La gestione della rete idrica, nella cittadina termale, non viene effettuata direttamente dall’amministrazione comunale, ma è esternalizzata alla “Società dell’acqua potabile Srl”, che spiega di essere intervenuta poco dopo la segnalazione del problema.

“Si è trattato della rottura di un tubo ‘annegato’ nel calcestruzzo, – riferisce un tecnico – pertanto non semplice da raggiungere, che ha richiesto diverse ore di lavoro. Per questo si è arrivati a ripristinare la fornitura nella notte”.

Il problema si è verificato non lontano dalla rotonda tra le vie Marconi e Billia, su un ramo della rete a servizio dell’area, non di adduzione principale. I rubinetti sono rimasti a secco soprattutto in case private (la zona è residenziale). La Casa da gioco non risulta essere stata interessata dall’interruzione.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca