Sarà affidato martedì l’incarico per l’autopsia sul corpo di Alex Bonin

Il ventiquattrenne di Villeneuve è stato trovato morto la sera del 16 luglio in un bosco non lontano da casa.
Cronaca

Arriverà domani, martedì mattina, dalla Procura di Aosta l’incarico al medico legale dell’Usl Mirella Gherardi per svolgere l’autopsia sul corpo di Alex Bonin, il ventiquattrenne di Villeneuve trovato morto la sera del 16 luglio in un bosco non lontano da casa. 

Del ragazzo non si avevano più notizie dal 17 giugno scorso, quando, dopo una lite telefonica con la moglie, con cui era sposato da tre settimane, si era allontanato da casa, senza farvi più ritorno. L’ipotesi degli inquirenti è che si sia suicidato poco dopo l’allontanamento: è stato trovato impiccato con la cintura dei pantaloni e il cadavere era in avanzato stato di decomposizione. In questi casi, per determinare con certezza causa ed epoca della morte, oltre all’esame del corpo vengono normalmente disposti esami strumentali (come la radiografia), istologici (per l’analisi dei tessuti) e tossicologici.

A ricordare Alex sono i Giovani comunisti della Valle d’Aosta. "Da dieci anni era un Giovane Comunista. Lui, assieme alla compagna Elodie Comoglio (anche lei iscritta ai GC) con cui poi si è sposato appena un paio di mesi fa, avevano risposto all’appello per continuare a combattere contro un mondo ingiusto.  – si legge nel post su Facebok –  Ora Alex non combatte più, e di questo nessuno sa spiegarsene le cause, ma per anni è sempre stato disponibile e volenteroso nello svolgere con umiltà tutti quei compiti, spesso noiosi e faticosi, che gli venivano richiesti. Si faceva sempre 30 km per venire a fare le riunioni e discutere assieme sul da farsi. Mai sentita una lamentela per questo. Sempre pacato, razionale, calmo eppure capace di argomentare, esporre le sue idee, indignarsi e incazzarsi per le cose che non andavano nel mondo e anche dentro il partito".

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca