Trasporto illegale di cavalli, multato camionista

L'uomo non rispettava la normativa sul benessere animale che impone il trasporto degli equini con delle paratie divisorie per scongiurare la tensione nervosa che genera un'alta irrorazione di acido lattico, rendendo le carni non commestibili.
Cronaca

Venerdì scorso la Polizia Stradale ha elevato l’ennesima sanzione a un autotrasportatore italiano che importava animali, in questo caso cavalli da macello, dalla Francia. La normativa sul benessere animale impone il trasporto degli equini con delle paratie divisorie per impedire cadute e conseguenti lesioni ma soprattutto scongiurare la tensione nervosa cui i cavalli sono sottoposti a causa delle curve e frenate non prevedibili del mezzo di trasporto. Tale tensione fisica e nervosa è talmente forte in viaggi che durano anche 12 ore, da determinare una alta irrorazione di acido lattico che rende le carni, se macellate nell’immediatezza, non commestibili.

In questo caso le forze dell’ordine hanno riscontrato il mancato rispetto delle procedure osservate e hanno deciso di sanzionare il trasporto illegale con una multa che può andare dai mille ai duemila euro.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte