Trovato l’automobilista allontanatosi dopo un incidente: “Forse un’incomprensione”

L’uomo, un 45enne residente nella “plaine” di Aosta, è stato individuato dagli agenti della Polizia locale, arrivati a lui tramite le immagini di alcuni impianti di videosorveglianza. Nel sinistro erano coinvolte altre due autovetture.
Cronaca

“Non avremmo mollato fino ad essere riusciti a trovarlo”. Negli uffici della Sezione infortunistica della Polizia locale commentano così l’individuazione dell’automobilista che, la sera di giovedì 26 ottobre, si era allontanato dopo un tamponamento in centro ad Aosta, in cui erano rimaste coinvolte altre due vetture.

Le ricerche hanno avuto esito positivo soprattutto grazie alle immagini degli impianti di videosorveglianza della zona (l’urto era avvenuto all’incrocio tra le vie Festaz e Conseil des Commis). Dai fotogrammi estratti dagli agenti, era emerso che l’auto da trovare era una “Fiat Panda Trekking” di colore bianco, un modello vecchio, ma ancora abbastanza diffuso nella nostra regione.

Stringendo il cerchio, anche attraverso gli archivi della motorizzazione, la Polizia locale è arrivata martedì scorso, 31 ottobre, ad un autoricambista dal quale erano state acquistate parti compatibili all’impatto sostenuto dalla macchina oggetto delle ricerche (i fanali erano integri, ma sul frontale c’erano alcuni danni).

Gli agenti sono quindi risaliti al proprietario che, contattato, ha spiegato come in quella serata l’auto fosse guidata da un’altra persona. Il conducente segnalato è stato quindi raggiunto e convocato negli uffici di via Monte Emilius. E’ un 40enne, residente in un comune della “plaine”.

Secondo la sua versione, dopo l’urto, si era fermato a parlare con gli altri due automobilisti, una donna sulla sessantina ed un ragazzo più giovane. Un dialogo durato una decina di minuti, fatto che – spiegano in Comando – è avvalorato dai filmati della videosorveglianza.

Poi, “probabilmente per una incomprensione”, ha ripreso la sua marcia. Nel mentre, però, non si era identificato agli altri, né loro, distratti forse dalla repentinità dello scontro, avevano annotato la targa della “Panda” che li aveva tamponati.

Oltre al procedimento ai sensi al Codice della strada, gli agenti della Sezione infortunistica stanno completando ora la loro relazione per l’autorità giudiziaria, in cui l’automobilista allontanatosi verrà segnalato per fuga e starà al pubblico ministero che riceverà l’annotazione valutare l’eventuale rilevanza penale della condotta dell’uomo.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte