Truffa online: finti annunci per appartamenti a Courmayeur, Pila e La Thuile

Nel periodo delle feste impazzano sui principali siti di annunci commerciali delle "offerte" per alloggi in affitto a prezzi vantaggiosi. Alcuni di questi annunci però sono in realtà delle truffe.
Seggiovia Nouva
Cronaca

"Affittasi settimanalmente o per periodi da concordare bilocale confortevole a Courmayeur con 5 posti letto, cantina riscaldata, garage, a 100 metri da piste e negozi. Prezzo stracciato". Nel periodo delle feste impazzano sui principali siti di annunci commerciali delle "offerte" come questa, per alloggi in affitto a prezzi vantaggiosi. Alcuni di questi annunci però sono in realtà delle truffe: già una decina le denunce inoltrate ai carabinieri.

Il sistema è semplice quanto efficace: gli interessati, dopo un contatto telefonico (ad un’utenza aperta con documenti falsi), vengono invitati a versare un acconto di circa mille euro su una carta prepagata (anche questa ottenuta con carte di identità false o intestate a immigrati irreperibili). Quando i turisti arrivano nella località turistica scoprono che l’appartamento in questione non esiste oppure è occupato dai proprietari.

Fino all’anno scorso il fenomeno aveva interessato solo Courmayeur, quest’anno si sono già verificati episodi analoghi anche a La Thuile e Pila: l’anno scorso le denunce sono state una quindicina, le persone danneggiate una settantina (provenienti da Piemonte, Liguria e Lombardia). Le forze dell’ordine ipotizzano che dietro ai raggiri vi sia un’organizzazione che opera tra Milano e Roma: grazie alle indagini dei carabinieri sono state infatti denunciate due coppie, una di Milano e una di Roma, che forse agivano in connessione tra loro.

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte