A Saint-Rhémy-en-Bosses torna per il terzo anno il Percorso in rosso

Dalle 17 di venerdì 13 agosto nella frazione S. Leonard si potrà gustare il meglio della produzione enogastronomica valdostana. Oltre a mangiare e bere, sarà possibile visitare gli antichi granai privati, il forno comunale e il Prosciuttificio.
Percorso in Rosso
Cultura

Si tingerà di rosso il venerdì del Grand Combin. Torna infatti a Saint-Rhémy-en-Bosses il Percorso che porta i visitatori alla scoperta delle specialità enogastronomiche valdostane.
Per il terzo anno consecutivo dal tardo pomeriggio le vie della frazione S. Leonard di Saint-Rhémy-en-Bosses si si riempiranno dei profumi del Jambon de Bosses, del Lardo d’Arnad, della mocetta o ancora del Teuten, boudin e saouseusse.

Ad annaffiare il tutto, una selezione di vini curata da alcune aziende dell’Associazione dei Viticulteurs Encaveurs. Come gli anni passati non mancherà poi anche l’acqua rossa di Citrin.

Oltre a mangiare e bere, durante il Percorso in rosso sarà possibile visitare gli antichi granai privati, aperti per l’occasione, l’antico forno del Capoluogo dove si panifica a ciclo continuo con cottura di pane nero nella brace di legna e ancora il Prosciuttificio.

L’iniziativa – si legge in una nota –  è anche l’occasione per conoscere antichi luoghi e mestieri ormai desueti, trasformando per un giorno il piccolo borgo di Saint-Rhémy-en-Bosses in un museo delle tradizioni a cielo aperto.

La tessera che dà diritto a 6 degustazioni a scelta costa 13 euro. L’iniziativa partirà dalle 17. Durante la manifestazione sarà a disposizione un servizio di bus e navetta gratuita. Infine sarà allestita una area giochi per bambini.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura
Cultura

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte