Ad Aosta Blues arrivano anche The Commitments

La band nata dall’omonimo film del 1991 di Alan Parker suonerà sabato 17 luglio 2010 al Puchoz di Aosta. Giovedì 8 luglio Aosta Blues sarà inaugurata da Roy Young, il nuovo fenomeno della musica soul mondiale.
The Commitments
Cultura

Ci sono anche The Commitments fra gli artisti che si esibiranno a luglio nell’ambito dell’ottava edizione di Aosta Blues. La band nata dall’omonimo film del 1991 di Alan Parker suonerà sabato 17 luglio 2010 al Puchoz di Aosta.

Curiosa la storia di questo gruppo di musicisti imprestati al cinema che dopo un tour nel 1991 per promuovere il film di Alan Parker, tratto dal romanzo di Roddy Doyle, decise, dopo le numerose richieste di concerti e esibizioni, di fare rinascere davvero The Commitments. Della Band fanno parte anche alcuni degli attori principali della pellicola di Parker come Michael Aherne, Robert Arkins e Johnny Murphy.

Nel loro repertorio compaiono tutti i classici del soul presenti anche nella colonna sonora del film come: Mustang Sally, Try A Little Tenderness, Mr. Pitiful, Destination Anywhere, Chain Of Fools, Take Me To The River r In The Midnight Hour.

The Commitments non sono però gli unici Big attesi ad Aosta per la rassegna promossa in collaborazione con l’Assessorato regionale al turismo. Giovedì 8 luglio Aosta Blues sarà inaugurata da Roy Young, il nuovo fenomeno della musica soul mondiale. Nato in Giamaica, cresciuto a Londra e stabilitosi in Israele, Young possiede una voce particolare che ricorda grandi maestri come Sam Cooke e Solomom Burke.

Gli altri concerti in programma sono venerdì 9 luglio 2010 con Andy J. Forest, giovedì 15 luglio, Mavis Staples, vincitrice di molti Grammy Awards e presente nella prestigiosa “Rock and Roll Hall of Fame” e Popa Chubby venerdì 16 luglio 2010.

Le cinque esibizioni in programma allo Stadio Puchoz di Aosta saranno introdotte da mini-concerti di apertura  dedicati alle bands italiane di blues, soul, r’n’b e funky.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura