Confronto fra gli operatori della scuola venerdì 5 novembre all’Espace

Ad organizzarlo è la Rete ConTesta. “La scuola pubblica – si legge in una nota - si trova ad affrontare, a partire dalla Legge 133 del 2008, un durissimo attacco che prevede 8 miliardi di tagli ai fondi".
Liceo Scientifico di Aosta
Cultura

Confronto fra i soggetti – studenti, docenti, personale tecnico, ricercatori universitari e cittadini –  che lavorano nel mondo dell’istruzione. Ad organizzarlo è la Rete ConTesta. L’appuntamento per
venerdì 5 novembre, alle ore 18.00 all’Espace Populaire.

“La scuola pubblica – si legge in una nota –  si trova ad affrontare, a partire dalla Legge 133 del 2008, un durissimo attacco che prevede 8 miliardi di tagli ai fondi, un licenziamento massiccio del personale docente e ATA, l’eliminazione delle graduatorie per i ricercatori universitari, la saturazione delle classi dovuta all’innalzamento di un punto del rapporto alunni/docenti, i tagli del 90% dei fondi in due anni alle borse di studio, il blocco degli scatti di anzianità, l’effettiva privatizzazione delle università. “

Riforme che, spiega la Rete ConTesta, hanno ricadute anche in Valle ad esempio “la decisione di bloccare i viaggi di istruzione da parte dei docenti dell’Istituto magistrale e dell’Istituto tecnico commerciale e per geometri di Aosta rivela come la mancanza di fondi non permetta una didattica di qualità anche nella nostra regione.”

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura