Grapperie aperte anche in Valle d’Aosta domenica 5 ottobre

Il distillato italiano per eccellenza potrà essere apprezzato presso le due sedi della Distilleria Saint Roch alle porte di Aosta e de La Valdotaine di Saint-Marcel. Ad accompagnare la grappa, prodotti tipici valdostani ma anche il ciocciolato.
Cultura

Appuntamento domenica 5 ottobre anche ad Aosta con “Grapperie aperte”, l’iniziativa promossa dall’Istituto nazionale della Grappa.
Agli amanti della grappa, la Valle d’Aosta offre due sedi, dove poter osservare la complessa attività di distillazione che dalla buccia dell’uva estrae uno dei distillati più ricchi al mondo.

Il distillato italiano per eccellenza potrà essere apprezzato domenica 5 ottobre presso le due sedi della Distilleria Saint Roch alle porte di Aosta e de La Valdotaine di Saint-Marcel.

In particolare la Distilleria Saint Roch aprirà le porte al pubblico, verso le 10. La prima dimostrazione di distillazione potrà essere osservata intorno alle 12. Per tutta la giornata al pubblico verranno offerte degustazioni di grappe, quelle prodotte da uve bianche, la cui vendemmia è in corso, e quelle di uve rosse. Accanto alle grappe, la distilleria proporrà un assaggio dei distillati di frutta, quello ai lamponi di Touraz e ancora quello alle mele e mirtilli. Il tutto accompagnato da prodotti tipici valdostani.

Non ci sarà dimostrazione invece alla Valdotaine che però accompagnerà il pubblico in una visita guidata della distilleria. Al mattino la scena alle grappe verrà rubata dal Prosciutto Crudo di Saint-Marcel, prodotto d’eccellenza dell’azienda, accompagnato da alcuni vini valdostani.  Il pomeriggio sarà invece dedicato alla presentazione di una nuova linea di grappe (bianca, stravecchia e affinata in barique) che la distilleria si appresta a lanciare sul mercato e che verranno proposte assieme al famoso cioccolato della pasticceria Morandin.  Altri prodotti che potranno essere degustati sono quelli della linea dedicata alla Valle d’Aosta, con il Genepy Valle d’Aosta, entrato dal gennaio 2008 nei Doc, il Ratafià, un liquore a base di grappa prodotto con miele valdostano e una grappa, dal luglio scorso inserita nell’elenco del Pat (Prodotti agroalimentari tradizionali) della Valle d’Aosta.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte