Hanno ancora tempo fino al 20 settembre le donne, per raccontare “Una giornata tutta per me”

E' questo il tema della quarta edizione del concorso Donne in opera promosso dalla Consulta regionale femminile in collaborazione con l'Assessorato regionale Istruzione e Cultura e la Consigliera regionale di Parità.
Cultura

Hanno tempo fino al prossimo 20 settembre le donne artiste, di qualunque età e nazionalità, che vogliono partecipare alla quarta edizione del concorso Donne in opera promosso dalla Consulta regionale femminile della Valle d'Aosta in collaborazione con l'Assessorato regionale Istruzione e Cultura e la Consigliera regionale di Parità.

Una giornata tutta per me è il tema di questa quarta edizione che, come si legge in una nota, “vuol essere non solo un richiamo esplicito alle riflessioni sull’importanza per una donna di possedere del denaro proprio e una stanza tutta per sé, che Virginia Woolf nel 1929  sviluppa nel suo celeberrimo A room of one’s own (Una stanza tutta per sé, appunto), ma anche un punto di partenza possibile per testimonianze, narrazioni ed elaborazioni artistiche intorno alla nodale questione della conciliazione (facile, impossibile, auspicabile…) tra i tempi del lavoro e quelli della vita privata.”

Per partecipare al concorso le donne devono inviare racconti, poesie, disegni, collages e, novità di questa edizione, anche immagini fotografiche, attraverso delle apposite cartoline che possono essere scaricate all’indirizzo www.consiglio.regione.vda.it. Ogni partecipante può utilizzare fino a quattro cartoline che dovranno poi essere inviate alla Consulta femminile in viale Partigiani 52, 11100 Aosta.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte