Pont d’Aël, nuovo ciclo di visite guidate al ponte-acquedotto

Le visite guidate della durata di 50 minuti si svolgeranno sabato e domenica, nei seguenti orari: mesi di maggio e settembre: alle ore 11.00, 14.30 e 15.30, mesi di giugno, luglio e agosto: alle ore 11.00, 14.30, 15.30 e 16.30.
Il Pont d’Aël riaperto al pubblico
Cultura

Nuovo programma di animazione scientifica per il ponte-acquedotto di Pont d’Aël di Aymavilles con visite guidate, percorsi didattici per le scuole e pomeriggi per famiglie. 

Le visite, da maggio a settembre, consentiranno di approfondire la storia dell’opera idraulica e della civiltà romana sul territorio, attraverso un approccio “storico-archeologico”, che favorirà uno sguardo nuovo sull’opera. Le visite guidate della durata di 50 minuti si svolgeranno sabato e domenica, nei seguenti orari: mesi di maggio e settembre: alle ore 11.00, 14.30 e 15.30, mesi di giugno, luglio e agosto: alle ore 11.00, 14.30, 15.30 e 16.30. Della durata di 50 minuti, le iniziative saranno in lingua italiana e in francese, mentre è prevista la visita in lingua inglese ogni sabato di luglio e agosto alle ore 15.30.Particolare attenzione viene attribuita a bambini e ragazzi attraverso l’organizzazione di percorsi-gioco pensati appositamente per loro. In particolare, i pomeriggi per famiglie prevedono giochi di osservazione supportati da schede didattiche, pensati secondo diversi livelli di difficoltà così da coinvolgere anche i più piccoli.

Ad accompagnare i ragazzi saranno 4 personaggi (2 strettamente legati all’opera, Caius Avillius e l’operaio maldestro “Rufus” e 2 appartenenti al mondo romano) che consentiranno di raccontare l’opera e inserirla nel contesto storico del territorio valdostano in epoca romana.

Le animazioni, della durata di 90 minuti, si svolgeranno l’ultima domenica di ogni mese (29 maggio, 26 giugno, 31 luglio, 28 agosto e 25 settembre), alle ore 14.30 e alle ore 16.00.

L’approccio inedito proposto in primavera con le Conversazioni al Pont d’Aël, che hanno suscitato grande interesse da parte degli oltre 500 visitatori, viene ripresentato con la formula di “conversazioni doppie” tra l’archeologo e un altro professionista. Le visite, della durata di 50 minuti, si svolgeranno nei sabati 21 maggio, 18 giugno, 23 luglio, 20 agosto e 17 settembre, dalle ore 14.30 alle ore 17.30.

Le tariffe, con ingresso incluso, per le suddette attività sono le seguenti: 6 euro per ingresso intero, 4 euro per ingresso ridotto, 2 euro per i bambini dai 3 ai 18 anni.

Per le scuole è previsto un gioco a tappe, ciascuna identificata da uno dei 4 personaggi, con giochi di osservazione e piccoli quiz che aiutano ad apprendere in modo divertente. I percorsi didattici si svolgeranno nei mesi di maggio, giugno e settembre, su prenotazione tel. 328.0280839. 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura