La Carte Vallée aprirà le porte di alcuni servizi online della pubblica Amministrazione

La principale novità riguarda la convergenza della tessera sanitaria nazionale in questa nuova Carte Vallée. I cittadini potranno identificarsi e autenticarsi in rete tramite la nuova smart card e accedere ai servizi online della P.A.
Carte Vallée
Economia

Una carta regionale dei servizi per la Valle d’Aosta. E’ quanto si avvia a diventare la Carta Vallée ora che il suo uso principale – l’erogazione dei buoni benzina – è venuto meno.
La principale novità riguarda la convergenza della tessera sanitaria nazionale in questa nuova Carte Vallée.

I cittadini potranno identificarsi e autenticarsi in rete tramite la nuova smart card e accedere ai servizi online della pubblica amministrazione regionale e delle altre pubbliche amministrazioni che riconosceranno la tessera. Inoltre la carta potrà ospitare servizi di firma digitale e altri servizi.
Sul fronte dei servizi socio sanitari sarà possibile con la nuova “carta regionale dei servizi per la Valle d’Aosta” accedere alle informazioni clinico-sanitarie presenti sul proprio fascicolo sanitario elettronico che diventerà obbligatorio entro il 2012.
Le 95.000 nuove carte saranno distribuite, dopo la stipula di un apposito accordo, dall’Agenzia delle Entrate, entro il 2011. Il programma applicativo che gestirà la smart card sarà ceduto invece dalla Regione Friuli –Venezia –Giulia.

Il costo totale dell’operazione, che comprende la fornitura della nuova carta, il centro servizi, gli appalicativi e la progettazione, ammonta a circa 3 milioni di euro.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia
Economia