La ricerca si svela anche di notte

Venerdì 26 settembre la Biblioteca regionale ospita dalle 16 e fino alle 24, "La notte dei ricercatori" con appuntamenti musicali, ludici,interattivi e simulazioni di esperimenti condotti da ricercatori. Giovedì 25, convegno sulla ricerca di montagna.
Economia

“Mettere direttamente a contatto studenti e ricercatori.” E’ questo l’obiettivo, così come riassunto dal Presidente della Regione, Augusto Rollandin, della notte dei ricercatori, appuntamento al quale per la prima volta aderisce anche la Valle d’Aosta.

L’iniziativa, promossa dall’Unione europea, si aprirà alle ore 16 di venerdì 26 settembre alla Biblioteca regionale di Aosta, quando i visitatori potranno esplorare le sedici isole scientifiche allestite da vari enti di ricerca per la divulgazione.
Ciascuna isola sarà presidiata da alcuni ricercatori che accompagneranno il pubblico nelle esperienze di ricerca da loro effettuate, spiegando, anche attraverso delle simulazioni, le ricadute di questa per la qualità della vita, per la salvaguardia del territorio e lo sviluppo economico.

Sempre dalle 16 alle 19, ma per i più piccoli, la sezione Ragazzi della Biblioteca, proporrà invece, “Gioca con la ricerca”, attività ludico interattiva.
Dalle 21, sarà invece la Fondazione istituto musicale pareggiato della Valle d’Aosta, ad entrare in scena con la musica.
La Biblioteca regionale rimarrà per l’occasione aperta fino alle 24, distribuendo fra l’altro, una serie di bibliografie tematiche.
Ma l’iniziativa dedicata al mondo della ricerca, inizierà prima della sua lunga notte. Infatti, i ricercatori stanno in questi giorni già coinvolgendo gli studenti delle scuole superiori attraverso delle piccole conferenze.  

Giovedì 25 settembre, sempre la Biblioteca regionale, ospiterà un convegno sulla ricerca scientifica di montagna che vedrà la partecipazione di Paolo Cherubini, esperto di Dendroclimatologia, Senior scientist presso l’Istituto federale svizzero per le foreste, la neve e la tutela del paesaggio, di Rosalaura Romeo, del segretariato della Mountain  Partnership della Fao, di Achaz von Handerberg, biologo del servizio sanitario e della ricerca scientifica del Parco del Gran Paradiso. Moderatore dell’incontro sarà il giornalista scientifico Andrea Vico.
Il convegno si concluderà  alle 21 con la proiezione del film svedese “The Planet” di Michael Stenberg e Johan Sodeberg.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia
Economia
Economia

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte