Più spazio allo sviluppo regionale con i fondi europei. In Valle disponibili 340 milioni di euro

Per fare il punto della nuova programmazione, l'amministrazione regionale, il 14 ottobre prossimo, ha organizzato un convegno per fornire informazioni sugli obiettivi dei prossimi progetti.
Levi Valerio, del nucleo di valutazione dei fondi europei
Economia

E’ di 338milioni di euro l’ammontare delle risorse su cui potrà contare la Valle d’Aosta, da qui al 2013, grazie ai fondi strutturali messi a disposizione da Ue, Regione e Stato.
Un’occasione di sviluppo economico e sociale, insomma, che si svilupperà attorno ad alcuni grandi settori: il lavoro e l’occupazione, lo sviluppo rurale, la cooperazione transfrontaliera, il recupero delle aree sottoutilizzate, la crescita dell’imprenditorialità e dell’innovazione.

E per fare il punto della nuova programmazione, l’amministrazione regionale, il 14 ottobre prossimo dalle 14,30 alle 18,30 nella saletta di palazzo regionale, ha organizzato un convegno nel tentativo di fornire informazioni sugli obiettivi dei prossimi progetti, partendo dall’esperienza degli anni precedenti.

“Una delle novità che metteremo in campo nell’immediato – ha affermato durante la conferenza stampa di presentazione dell’evento Valerio Levi, esperto esterno dell’amministrazione regionale – è la costituzione di una cabina di regia che avrà, fra l’altro, il compito di far lavorare in stretta sinergia i cinque programmi”.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia
Economia
Economia

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte