Tunnel del Gran San Bernardo, per la società di gestione: ” Riapertura entro il 30 novembre”

"A seguito delle verifiche degli esperti incaricati da parte delle società concessionarie sono state individuate ulteriori problematiche sulla soletta di ventilazione.". 
Chiusura del tunnel del Gran San Bernardo
Economia

Brutte notizie per chi auspicava tempi rapidi di riapertura del Tunnel del Gran San Bernardo, chiuso dal 21 settembre scorso dopo il crollo di una parte della soletta di ventilazione. Nella riunione di oggi la società italiana di gestione, Sitrasb Spa ha presentato delle soluzioni che "permetterebbero una riapertura del Traforo in sicurezza ipotizzabile entro il 30 novembre 2017".
Ad oggi il collegamento internazionale è garantito, per il traffico leggero e gli autobus, attraverso il Colle del Gran San Bernardo.
"I gestori italiano e svizzero delle rispettive strade statali, hanno assicurato – si legge in una nota –  la propria disponibilità ad attuare tutte le misure necessarie al fine di protrarre l’apertura del Colle del Gran San Bernardo finché le condizioni metereologiche lo consentiranno".

I lavori di demolizione parziale della struttura secondaria deteriorata (soletta di venitlazione) sono nel frattempo iniziati. "A seguito delle verifiche degli esperti incaricati da parte delle società concessionarie – si legge ancora nella nota –  sono state individuate ulteriori problematiche sulla soletta di ventilazione.". Da qui i tempi più lunghi per consentire la riapertura del Traforo. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte