A Champdepraz si apre la stagione delle feste democratiche

Al consueto appuntamento della bassa Valle (10,11,12 luglio e 16,17,18 e 19 luglio) si aggiugono le "feste democratiche" di Morgex (dal 5 al 9 agosto) e di Aosta (prima quindicina di settembre). Oggi previsto un dibattito con i tre consiglieri del PD.
La presentazione delle feste democratiche
Politica

Per il Partito democratico della Valle d'Aosta si apre oggi a Champdepraz, venerdì 10 luglio, la stagione delle feste sul territorio che affiancheranno le iniziative per il Congresso fissato in autunno. I festeggiamenti prenderanno il via con alcune novità. Al consueto appuntamento regionale di Champdepraz (10,11,12 luglio e 16,17,18 e 19 luglio) si aggiugono le "feste democratiche" di Morgex (dal 5 al 9 agosto) e di Aosta (nella prima quindicina di settembre). Era dal 2001 che nel capoluogo regionale non si organizzava più la Festa dell'Unità.

"Questi appuntamenti per noi sono importanti  – ha spiegato il segretario regionale del Pd, Raimondo Donzel, nel presentare il calendario delle iniziative estive del partito – perché segnalano l'attività intensa dei volontari e dei militanti nella costruzione del Partito Democratico sul territorio". E a Champdeprazi volontari impegnati saranno una quarantina al giorno. 

Le Feste democratiche sono iniziative che uniscono lo svago e la socialità a riflessioni e a dibattiti politici. La festa regionale di Champdepraz, dal titolo "Superare la crisi-costruire il territorio", questa sera propone, oltre al ristorante tipico con carni alla griglia e lumache, l'intervento dei consiglieri regionali Carmela Fontana, Gianni Rigo e Raimondo Donzel sul tema "Un anno di Consiglio". Al termine serata danzante con l'orchestra Mimmo, Miriam e Stefano". 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte