Affluenza in calo: ha votato il 73,46%. E ad Aosta c’è già un vincitore, il partito dell’astensione

Cinque anni fa la partecipazione era stata ben più alta: 75.436 erano andate a votare con una percentuale del 77,12%. Crollo della partecipazione al voto nel capoluogo. Nel 2005 l’affluenza era del 73,65, oggi del 66%.
Politica

Alle 22 di oggi, domenica 23 maggio, si sono chiusi i seggi nei 68 comuni dove si rinnovano i consigli comunali. A recarsi alle urne 72.688 persone, su 98.951 , pari al 73,46% degli aventi diritto. Cinque anni fa, sempre in occasione delle elezioni amministrative, la partecipazione era stata ben più alta: 75.436 erano andate a votare con una percentuale del 77,12%. Insomma, rispetto al 2005 2.700 persone circa in più se ne sono rimaste a casa. E il totale degli astenuti è di oltre 26mila elettori.

Il risultato più evidente è il crollo della partecipazione ad Aosta. Alle scorse elezioni comunali erano 21554, pari al 73,65%. Oggi invece nel capoluogo regionale sono andati alle urne in 19.073 (il 66% tondo) rispetto ai 28.897 aventi diritto. Insomma, una debacle. E solo domani, al momento dello spoglio delle schede, si potrà capire quali saranno gli effetti sul risultato elettorale.

La percentuale maggiore si è raggiunta a Oyace con il 96,24%, la più bassa a Challand-Saint-Victor con il 57,95%.
 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte