Alpe sollecita “confronto con partiti e cittadini che non si riconoscono nella coalizione vincente”

Il gruppo esprime “soddisfazione per il fermento di partecipazione e confronto stimolato da aderenti e simpatizzanti del movimento nei comuni della Valle d’Aosta” e ritiene un "buon risultato" quello ottenuto ad Aosta.
Politica

“Riprendere un confronto politico da avviare con formazioni politiche e tanti cittadini che non si riconoscono nei contenuti e nei metodi espressi dalla coalizione vincente onde garantire un processo democratico essenziale per amministrare la città e i comuni in generale per salvaguardare la democrazia e l’autonomia in Valle d’Aosta.” E’ quanto sollecita in una nota il gruppo esecutivo dell’Alpe.

Il gruppo esprime “soddisfazione per il fermento di partecipazione e confronto stimolato da aderenti e simpatizzanti del movimento nei comuni della Valle d’Aosta” e si complimenta con i “tanti candidati sindaci, vice sindaci, consiglieri che hanno dato la propria disponibilità con coraggio e grande senso civico in una situazione politica spesso pesante e invasiva”.

Nella nota l’Alpe parla poi di "buon risultato" per la coalizione nella corsa al Consiglio comunale di Aosta.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte