Anche Aosta avrà la sua Festa democratica organizzata dai Circoli del PD

La prima Festa del PD in città si svolgerà nel cuore del Quartiere Cogne, nei giardinetti di via Vuillerminaz. Prenderà il via giovedì 10 settembre prossimo. Previsti dibattiti politici, momenti conviviali, tornei sportivi, concerti e serate danzanti.
Politica

Dopo Champdepraz e Morgex, ora anche ad Aosta avrà la sua "Festa democratica". I circoli di Aosta del PD l'hanno organizzata nel cuore del Quartiere Cogne, nei giardini di Via Vuillerminaz, dove da giovedì 10 e fino a domenica 13 settembre si alterneranno dibattiti politici, momenti conviviali, tornei sportivi, concerti e serate danzanti.

"E' un momento importante per avvicinarsi alle persone – ha spiegato Simone Agrestini, responsabile del circolo Aosta-ovest – in cui abbiamo voluto fortemente concentrarci sulla città di Aosta e ragionare insieme su ciò che è stato fatto e su quello che sarà il futuro". 

Le questioni su cui i circoli aostani hanno voluto puntare l'attenzione sono le politiche giovanili e la "Cittadella dei giovani", la crisi economica sta toccando anche la Valle d'Aosta, il futuro della città alla luce soprattutto delle elezioni amministrative del 2010. A questi saranno affiancati alcuni temi di interesse generale come l'immigrazione, la politica e il web 2.0.

Il programma prevede anche momenti ludici e conviviali, l'apertura di un ristorante multieetnico, tornei di calcio A5 e di basket, serate danzanti con Dj ed orchestre, concerti ed aperitivi. Il programma completo della Festa democratica di Aosta è pubblicato sul sito del PD all'indirizzo www.partitodemocratico-vda.it

 

 

I Circoli di Aosta del Partito democratico fanno la prima mossa della campagna elettorale per le consultazioni comunali del 2010, organizzando la prima

In programma da giovedì 10 ci sono dibattiti politici sull'immigrazione, sulla crisi economica, sui giovani e sul futuro della città, momenti conviviali, tornei sportivi, concerti e serate danzanti. Il Pd ha messo a punto anche un questionario che verrà distribuito ai frequentatori della festa con l'obiettivo di "conoscere il gradimento della popolazione verso l'amministrazione cittadina e il suo operato". (ANSA).

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte