Politica

Ultima modifica: 10 Novembre 2017 15:31

Bcc Fénis e inchiesta corruzione, Sandri chiede l’uscita del Pd dalla maggioranza

Aosta - E' "incompatibile con l'etica e la linea politica del proprio partito la presenza di rappresentanti del Partito Democratico nel Governo regionale".

Giovanni Sandri, Anita Monbelloni e Silvana Presa

La lista Avanti! Cambia il Pd che candida Giovanni Sandri alla segreteria regionale chiede all'Assessore regionale Jean-Pierre Guichardaz e a Paolo Crétier di uscire dalla maggioranza regionale. 

"Valutate le azioni in corso da parte degli organi inquirenti e i provvedimenti giudiziari emessi" la lista spiega in una nota di ritenere "incompatibile con l'etica e la linea politica del proprio partito la presenza di rappresentanti del Partito Democratico nel Governo regionale".

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>