Commissione di Coordinamento, approvata la norma di attuazione per l’abrogazione

Il relativo schema di decreto legislativo era stato elaborato dalla Commissione Paritetica Stato-Regione e aveva ottenuto il parere favorevole del Consiglio regionale nel novembre 2014.
Politica

Il Consiglio dei Ministri, nella riunione di ieri sera, ha approvato la norma di attuazione dello Statuto di Autonomia che abroga le disposizioni concernenti la Commissione di Coordinamento per la Valle d’Aosta e il suo Presidente. Alla riunione era presente anche il Presidente della Regione, Rollandin. 

Il relativo schema di decreto legislativo era stato elaborato dalla Commissione Paritetica Stato-Regione e aveva ottenuto il parere favorevole del Consiglio regionale nel novembre 2014, Consiglio che peraltro aveva sollecitato tale intervento normativo sin dal 2011.

Con la nuova norma di attuazione viene fatta ulteriore chiarezza nei rapporti tra la Regione e lo Stato, eliminando anche formalmente dall’ordinamento i richiami a due organi che in passato – sino alla modifica del Titolo V della Costituzione, nel 2001 – esercitavano i controlli sugli atti amministrativi e legislativi regionali.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica