Contributo per l’acquisto del computer agli anziani? La Regione frena

Secondo Rollandin nell’ipotesi di erogare un contributo simile a quello del progetto “Un Computer in famiglia” di 700 euro, sarebbe necessaria una spesa di oltre 11 milioni di euro.
Politica

La Regione frena sulla possibilità di estendere il contributo per l'acquisto del computer agli over 65. "In Valle d'Aosta gli over 65 sono circa 26.000 – ha dichiarato il presidente della Regione, Augusto Rollandin, rispondendo durante il Consiglio regionale ad una interpellanza del Partito Democratico – ipotizzando che circa il 40% di questi facciano parte di una coppia si ha comunque un numero di circa 16.000 nuclei familiari"

Secondo Rollandin nell'ipotesi di erogare un contributo simile a quello del progetto "Un Computer in famiglia" di 700 euro, sarebbe necessaria una spesa di oltre 11 milioni di euro, ai quali andrebbero aggiunti i costi di gestione del progetto e quelli relativi alle azioni di informazione e formazione.

"E' evidente – ha sottolineato Rollandin – che l'erogazione di un contributo per l'acquisto di un personal computer, senza che questo sia legato a una reale volontà e a un forte interesse nei confronti delle nuove tecnologie, non è sostenibile dal punto di vista economico e con tutta probabilità neanche efficace nel raggiungere l'obiettivo dell'inclusione informatica degli over 65".

Il presidente della Regione, paventando il rischio che il contributo potesse servire per acquistare un pc poi magari utilizzato da altri membri della famiglia, non ha escluso però altre strade. "Stiamo valutando l'ipotesi di organizzare dei corsi di formazione – ha detto Rollandin – per capire quanti anziani adersiscvono e vedere se c'è interesse per il progetto".

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica