Il collegio Saint Benin di Aosta sarà la nuova sede del liceo scientifico

Firmato l’accordo fra Regione e Comune per il recupero dell’edificio che potrà ospitare circa 200 studenti. Solo per le opere preliminari di indagine e progettazione la spesa sarà di 175mila euro.
Il Collegio Saint Bénin
Politica

Un progetto di recupero del collegio Saint Benin per ospitare le nuove aule del Liceo scientifico. E' questo il risultato più concreto dell'accordo firmato ieri, lunedì 19 aprile, fra il presidente della Regione, Augusto Rollandin, e il sindaco di Aosta Guido Grimod per la ristrutturazione dell'antico edificio.

"In questo modo – ha dichiarato Rollandin – andiamo a unificare la sede del liceo visto che al momento circa duecento ragazzi studiano in aule nella sede distaccata". "Oltre a ristrutturare una edificio storico – ha aggiunto il sindaco di Aosta, Guido Grimod – si potrà riqualificare una zona estremamente centrale della città".

L'accordo prevede anche le spese per le opere preliminari di indagine e progettazione con un impegno di spesa è di 175mila euro. I costi per la realizzazione dei lavori, invece, potranno essere stimati solo in seguito al progetto.

L'ex collegio Saint Benin, secondo il precedente accordo del 2007, doveva diventare la nuova sede dell'Università della Valle d'Aosta. Ma il progetto di trasformazione della caserma Testafochi in campus universitario ha fatto cambiare programma: la destinazione sarà per una scuola secondaria di secondo grado.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte