Il comune di Saint-Marcel consegna la carta di maturità a 11 neo maggiorenni

Durante la seduta, l'Assemblea ha anche approvato la bozza per la realizzazione di un bocciodromo intercomunale con annessa struttura a carattere sportivo e ricettivo che verrà costruito sul territorio di Fénis. A gestire la struttura sarà un privato.
I neo diciottenni del territorio con gli amministratori
Politica

Un bocciodromo intercomunale con annessa struttura a carattere sportivo e ricettivo verrà realizzato nel Comune di Fénis. L’accordo di programma è stato approvato dal Consiglio comunale di Saint-Marcel e prevede che la gestione della struttura sia affidata a dei privati attraverso un project financing, “grazie al quale la collettività non andrebbe incontro a spese, accollate queste dall’imprenditore che avrebbe quale contropartita la garanzia di un lungo contratto di gestione”. Capofila del progetto sarà il comune di Fénis al quale spetta ora predisporre il bando di gara.

Il consiglio comunale ha poi approvato la convenzione con la Comunità Montana Mont Emilius per il servizio di tutela e valorizzazione del patrimonio e delle risorse paesaggistiche, affidato ai Lus (i Lavori di utilità sociale) e la bozza di convenzione con il comune di Antey-St-André per la compartecipazione alle spese di gestione dell’asilo nido.

La seduta del Consiglio comunale si è chiusa con la consegna della carta di maturità ai giovani di Saint-Marcel che nel corso del 2008 hanno raggiunto la maggiore età. Ai sei ragazzi presenti sugli 11 attesi è stato inoltre consegnato lo Statuto autonomo della Regione Valle d’Aosta e l’elenco delle associazioni attive sul territorio per le quali il Sindaco ha chiesto di impegnarsi attivamente.
I neo maggiorenni sono: Diego Aprea, Chrystel Chandiou, Francesca Guzzi, Alessandro Mastrandrea, Laurent Tutel, Richard Zublena (presenti); Mersin Balliu, Domenico Fazari, Adnane Mouhib, Fabio Réan, Elisa Veronesi (assenti)

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte