Louvin: “Con la nomina di Milanesio Rollandin paga un debito elettorale”

Alcune reazioni politiche in seguito al vertice di maggioranza che ieri, martedì 6 ottobre, ha definito i nomi di chi guiderà le società che si occuperanno della ristrutturazione della Testafochi e dell’ampliamento dell’ospedale.
L'attuale Caserma Testafochi
Politica

Saranno Bruno Milanesio e Paolo Giunti a guidare le due società pubbliche che dovranno occuparsi, rispettivamente, della trasformazione della caserma Testafochi in campus universitario e dell'ampliamento dell'ospedale regionale. La notizia è stata anticipata dal quotidiano La Stampa nell'edizione di oggi, mercoledì 7 ottobre.

I nomi sono emersi durante un vertice dei partiti di maggioranza che si è svolto ieri, martedì 6 ottobre. A parte la candidatura di Paolo Giunti, già alla guida di Finbard – la finanziaria che ha ristrutturato il forte di Bard – a provocare le reazioni delle forze politiche. Netta la posizione di Vallée d'Aoste Vive che, per bocca del capogruppo in Consiglio Valle Roberto Louvin, si esprime duramente: "Lo zampino di Milanesio è presente da quattro anni in quanto stretto alleato di Augusto Rollandin, a partire dalle elezioni comunali del 2005 e in tutte le partite importanti. Ora è tempo di pagare i debiti elettorali e rinsaldare il rapporto".

E c'è chi dice che la nomina di Bruno Milanesio – politico di lungo corso in Valle – sia però un modo per occhieggiare al centro destra perché capace di tessere legami con il Popolo della Libertà, anche in vista delle elezioni comunali ad Aosta del prossimo anno. Un'ipotesi categoricamente smentita dall'esponente PdL Massimo Lattanzi che chiude, al momento, ogni eventualità. "Politicamente Milanesio ha bazzicato più a sinistra che a destra – sottolinea Lattanzi – ed esprime un assessore unionista (Bruno Giordano, ndr) nella giunta di centro sinistra che guida il comune capoluogo". "Nulla di ufficiale ci è stato comunicato – aggiunge – e quindi non intendo fare considerazioni politiche. Riconosciamo in ogni caso le capacità professionali e personali sia di Bruno Milanesio che di Paolo Giunti".

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica