PD: “necessità di maggiore impegno e sforzo più incisivo per interpretare i bisogni della città”

Riunione ieri sera della Direzione del partito che in una nota definisce "non soddisfacente" il risutato del partito alle ultime elezioni.
Politica

"Occorre continuare a lavorare, nel solco della storia autonomista e federalista della regione, alla costruzione di un campo di centrosinistra alternativo al blocco di centrodestra, in cui trovi spazio il consolidamento di un Partito Democratico sempre più popolare, radicato nei bisogni di lavoratori, imprese e famiglie, e alla costruzione di una nuova forma partito che dia sbocco credibile alle esigenze di rinnovamento della politica." Così in una nota il Partito democratico riassume le analisi fatte dalla riunione di ieri sera della Direzione che ha giudicato  "non soddisfacente" il risultato delle scorse amministrative. 

"Atteso  – continua la nota – che negli altri Comuni valdostani dove il PD aveva stretto accordi politici e presentato propri candidati il risultato è positivo e dà segni di una ritrovata presenza del partito sul territorio, resta evidente la necessità di un maggiore impegno e di uno sforzo più incisivo per interpretare i bisogni della città di Aosta ."

Secondo la Direzione "l’aumento dell’astensionismo non può essere letto come semplice protesta: esiste un largo pezzo di società che non si sente rappresentato dalla politica ed esprime una domanda di maggiore vicinanza ed attenzione ai problemi reali della vita quotidiana."

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica