Pirogas, quorum raggiunto. Ha votato il 48,92%. I valdostani hanno deciso /VIDEO

Alle 22 di questa sera il quorum (46.829) è stato raggiunto e superato. A recarsi alle urne è stato oltre il 48% della popolazione . Lo spoglio delle schede lunedì mattina.
Il Comitato del Sì aspetta i risultati all'Espace populaire
Politica

Pirogassificatore? No, grazie. La maggioranza dei valdostani ha oggi affossato con un referendum proposito la scelta dell’amministrazione regionale di costruire un impianto di pirolisi a Brissogne e ha chiuso le porte a qualunque altro processo di trattamento a caldo. Alle 22 di domenica 18 novembre il quorum è stato raggiunto. Alle urne si è recato il 48,92% della popolazione ovvero 50.909 valdostani.

Lo spoglio delle schede inizierà solo alle 8 di domani mattina ma, con il Comitato del No che invitava i favorevoli al pirogassificatore all’astensione, la vittoria può già essere scritta.
Una pagina, quella di cronaca di oggi, carica di significati politici. “Non votare significa avere piena e totale fiducia nelle scelte degli eletti” aveva ribadito nell’ultimo appello all’astensione la maggioranza regionale.
Beh, i valdostani questa volta non si sono fidati e, chiamati ad esprimersi su un tema strettamente legato alla salute, si sono schierati nettamente contro la costruzione dell’impianto. Se è ampiamente improbabile una vittoria dei “No” – soltanto lo spoglio potrà rendere conto delle percentuali – il comitato di Valle Virtuosa può già da ora esultare.

E se è vero, come ha detto il presidente della Regione, che non esiste un piano B sembra che esiste una ulteriore carta da giocare. Non è un segreto che sia stato ipotizzato un ricorso alla Corte Costituzionale sulla legge di iniziativa popolare, così come già annunciato dagli avvocati di Anida, l’associazione Associazione nazionale imprese difesa ambiente e di Noy Ambiente e Rea Dalmine Spa (due delle imprese che si sono aggiudicate l’appalto).

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte