Rollandin: “la nuova disciplina sui servizi pubblici locali presenta serie criticità”

La questione è stata sollevata da Rollandin, ieri, giovedì 18 settembre a Roma, nella Conferenza delle Regioni e delle Province autonome. Secondo il Presidente della Regione, le nuove norme sono state inserite senza il coinvolgimento delle autonomie.
Il presidente della Regione, Augusto Rollanin
Politica

“Serie criticità che, se non risolte in via legislativa, rischiano di avere ricadute negative sull’efficienza della gestione dei servizi pubblici locali". E’ quanto presenta, secondo il Presidente della Regione, Augusto Rollandin, la nuova disciplina dei servizi pubblici locali approvata quest’estate dal Governo Berlusconi.

La questione, sollevata dallo stesso Rollandin, è stata all’ordine del giorno ieri della riunione della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome che ha deciso di incaricare le competenti Commissioni della Conferenza di approfondire la materia.

"Anche questo governo ha messo mano al settore dei servizi pubblici locali, nel tentativo di dettare una compiuta disciplina della materia, anche alla luce della copiosa e non sempre lineare giurisprudenza comunitaria" ha sottolineato il Presidente Rollandin, che però ha criticato il Governo per avere, "inserito nel maxiemendamento governativo nuove norme, approvate senza il dovuto coinvolgimento delle autonomie territoriali."

Al centro della Conferenza unificata di ieri anche la legge delega sul Federalismo fiscale. Regioni e Comuni hanno consegnato  al Ministro, alcuni emendamenti, pubblicati all'indirizzo: http://www.regioni.it/mhonarc/readsqltop2.aspx

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte