Tra le opere di interesse nazionale in Valle d’Aosta rispunta l’Aosta – Martigny

La giunta regionale, nella seduta di oggi, ha approvato l'intesa quadro con il Governo che individua le opere sul territorio regionale che sono definite di "preminente interesse nazionale". Tra queste anche il collegamento ferroviario con la Svizzera.
Politica

La data di sottoscrizione non è stata ancora fissata, ma l'intesa quadro tra Regione Valle d'Aosta e Governo che individua le opere e le infrastrutture sul territorio regionale che sono definite di "preminente interesse nazionale" c'è. La giunta regionale, nella seduta di oggi, venerdì 2 luglio, ha approvato l'accordo che, prossimamente, sarà firmato dal Presidente Augusto Rollandin e dai  rappresentanti del governo e dei ministeri coinvolti.

E tra le opere ritenute di interesse per la Valle d'Aosta e per il paese rispunta la linea ferroviaria "Aosta Martigny" su cui si legge nell'accordo "il Ministero delle Infrastutture si impegna ad assicurare il finanziamento" e "che le risorse finanziarie occorrenti saranno rese disponibili fino alla completa realizzazione delle opere".

L'accordo prevede anche il miglioramento delle linee ferroviarie attive in Valle d'Aosta. In particolare, tra le opere di "interesse nazionale" sono inseriti il potenziamento e la modernizzazione della tratta ferroviaria Aosta – Chivasso (quasi 887 milioni di euro il costo stimato) e l'adeguamento della Aosta – Pré-Saint-Didier.

Per il nuovo complesso funiviario del Monte Bianco che collegherà Entrèves a Punta Helbronner, valutato fondamentale per lo sviluppo economico e del turismo della Valle d'Aosta, si stima un costo di 144,79 milioni di euro.

Sul fronte dei corridoi e delle tratte autostradale sono inseriti nell'accordo anche il completamento della strada statale 27 di accesso al Traforo del Gran San Bernardo per bypassare il comune di Etroubles, la realizzazione di una variante in galleria in corrispondenza del forte e dell'abitato di Bard e la costruzione di una galleria di sicurezza al tunnel del Monte Bianco.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte