Turismo: ‘A cosa servono tutti questi studi di marketing?’

Troppi studi - e molto costosi - sul mercato turistico valdostano. E' la questione posta da Enrico Tibaldi, del Popolo della Libertà, all'assessore Aurelio Marguerettaz durante il Consiglio regionale.
Enrico Tibaldi, consigliere regionale PdL
Politica

 L'ultima indagine di marketing turistico è stata affidata alla SL&A con un lauto compenso di 159.000 euro. Un incarico che prevede un affiancamento per 7 mesi degli uffici competenti nella predisposizione del piano annuale di promozione e comunicazione e l'approfondimento in merito allo sviluppo del portale turistico regionale. "Ma che uso è stato fatto degli studi commissionati e realizzati a favore dai precedenti assessori regionali del turismo?". E' la questione posta oggi, mercoledì 26 novembre, durante il Consiglio regionale da Enrico Tibaldi del Popolo della libertà all'assessore al Turismo, Aurelio Marguerettaz.

"Gli studi realizzati negli anni scorsi invecchiano rapidamente ha dichiarato Aurelio Marguerettaz – ed è necessario aggiornarli per avere elementi utili. Tutti gli studi sono disponibili agli operatori in una area riservata del sito della Regione. E questi studi sono stati utili agli uffici regionali per orientare le scelte pubblicitarie e di marketing. L'incarico alla SL&A produrrà un approfondimento che potrà essere utile solo alla fine del lavoro. E ci servirà per capire quali messaggi veicolare per vendere il prodotto Valle d'Aosta".

"E' vero che nel corso degli anni le cose sono cambiate – ha replicato Tibaldi – ma è spesso che le varie indagini nel corso del tempo si ripetono e ripropongono le stesse riflessioni. Speriamo che questo studio possa essere davvero utile".

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte