Variazione di bilancio, in arrivo 2,2 mln per l’Arev e altri fondi per il bando affitti

La variazione di bilancio è passata grazie ad Alpe, Stella Alpina, Uv e Uvp che hanno rivendicato in aula "il voto a favore per senso di responsabilità".
Consiglio regionale 21 novembre 2018
Politica

Due milioni e 200mila euro per le rassegne Arev ma anche 400mila euro per il bando affitti. Sono queste alcune delle misure inserite nella variazione di bilancio varata oggi dal Consiglio regionale. Il provvedimento è passato grazie ad Alpe, Stella Alpina, Uv e Uvp (astenuti M5S e Impegno Civico) che hanno rivendicato in aula “il voto a favore per senso di responsabilità”.

Il disegno di legge, da 5,6 milioni di euro, prevede uno stanziamento di 400mila euro  per il sostegno all’accesso alle abitazioni nell’ambito del fondo regionale per le politiche abitative.

Altri 400mila euro sono stati stanziati per gli asili nido, 98mila per la Sfom, 150mila euro per il progetto Human Technopole e 500mila euro per l’incremento del fondo di rotazione a sostegno delle attività turistico-ricettive e commerciali.

Altre risposte arriveranno per l’agricoltura, a cui sono stati destinati 2,2 milioni di euro per i trasferimenti corretti all’Arev per l’organizzazione delle rassegne. Sono inoltre stanziati 364 mila euro per le imprese di trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli. È stata inoltre prorogata l’efficacia delle graduatorie fino al completamento delle procedure di assunzione a tempo indeterminato negli organici del Corpo forestale valdostano e dei Vigili del fuoco.

Infine viene prolungata la scadenza della vita tecnica della funivia di Champorcher.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte