Via libera del Senato alla manovra, Fosson si è astenuto

Si è stabilito di aprire al più presto, già mercoledì prossimo, un tavolo di confronto tra Governo e Regione Valle d'Aosta sull'applicazione del patto di stabilità, a cui saranno presenti anche il Sottosegretario Giorgetti e il Presidente Rollandin.
Antonio Fosson
Politica

Il Senatore valdostano Antonio Fosson, “di fronte a una grave situazione economica del paese che richiede responsabilità da parte di tutti”, non ha partecipato al voto di fiducia posto dal Governo sulla manovra finanziaria, che ha ricevuto oggi il via libera del Senato.

“Abbiamo discusso a lungo con il Presidente della Commissione Bilancio Azzolini – ha affermato Fosson – sulle modifiche al patto di stabilità e sui risvolti anche istituzionali che con il decreto si instaurano e che modificano i rapporti con le autonomie speciali. L’articolo 20, che cambia i criteri di premialità per la definizione di comuni virtuosi favorendo i piccoli comuni, è stato solo parzialmente modificato, anche su nostra iniziativa nel maxiemendamento approvato”.

Fosson e Azzolini hanno stabilito di aprire al più presto, già mercoledì prossimo, un tavolo di confronto tra Governo e Regione Valle d’Aosta sull’applicazione del patto di stabilità, a cui saranno presenti anche il Sottosegretario Giorgetti e il Presidente Rollandin.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte