Zona Franca, Uvp: “Da parlamentari valdostani giudizi affrettati e approssimativi”

Gruppo consiliare ha presentato in aula un question time dopo le dichiarazioni dei due parlamentari valdostani.
Laurent Viérin - Union valdotaine Progressiste
Politica

Sull’ipotesi di istituzione di una zona franca in Valle d’Aosta i parlamentari valdostani hanno espresso "giudizi affrettati e approssimativi". A sottolinearlo in una nota è Laurent Viérin, consigliere regionale dell’Uvp che ha presentato per il prossimo consiglio regionale un question time sul tema. Secondo Vierin gli stessi parlamentari "hanno di fatto bocciato questa proposta come una ‘boutade’, come peraltro aveva fatto Alberto Zucchi, a nome della Lega Nord Valle d’Aosta".

Si tratta, secondo l’esponente dell’Uvp, di "dichiarazioni che stupiscono e che fanno male alla Valle d’Aosta e poco rispettose del grande lavoro che esiste a monte di tale iniziativa e che si sta portando avanti in Commissione consiliare, a seguito della nostra proposta". E aggiunge: "I Parlamentari valdostani, come altri, senza aver neppure letto una riga dei contenuti di tale proposta, invece di agire in sinergia e di documentarsi, si sono premurati di esprimere giudizi affrettati e approssimativi, che rischiano di vanificare quanto si sta realizzando in Consiglio Valle su uno dei temi che unisce invece che divedere, e peraltro accolto all’unanimità dalla maggioranza e da tutte le forze politiche in Consiglio". Sull’argomento il gruppo Uvp ha presentato oggi un’interrogazione a risposta immediata e ha annunciato una risoluzione per la convocazione urgente dei Parlamentari valdostani in prima Commissione consiliare

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte