Contenuto Pubblicitario

Il 26 e 27 luglio a Pré-St-Didier torna la Fiera eno-gastronomica “Les Goûts du Mont Blanc”

La kermesse propone un ricco programma di appuntamenti con il gusto e le migliori produzioni enogastronomiche dell’Espace Mont-Blanc. Sabato 26 e domenica 27 luglio, infatti, 70 preziosi stand coloreranno le suggestive vie del Verrand.
Les Gouts du Mont-Blanc - Verrand di Pré-St-Didier
Pubbliredazionali, Società

A tre anni dal successo della prima edizione avvenuta nel 2011, il 26 e 27 luglio 2014 torna protagonista nel suggestivo borgo del Verrand, ai piedi della catena del Monte Bianco, nel Comune di Pré-Saint-Didier, “Les Goûts du Mont Blanc” Fiera enogastronomica de l’Espace Mont-Blanc organizzata e finanziata nell’ambito del progetto “Produits d’Hauteur”, programma Alcotra 2007-2013 – e cofinanziata dal FESR.

La kermesse proporrà un ricco programma di appuntamenti con il gusto e le migliori produzioni enogastronomiche dell’Espace Mont-Blanc. Sabato 26 e domenica 27 luglio, infatti, 70 preziosi stand presenteranno, lungo le vie del borgo, la Fontina, lo Fromadzo, la Motzetta, il lardo di Arnad, i vini locali, testimoni della Valle d’Aosta. Per il Vallese saranno in vetrina la Raclette, la carne secca, l’acqua vite di pere, piante aromatiche e medicinali. Dalla Savoia e dall’Alta Savoia non mancheranno formaggi come l’Abondance, le Chevrotin, la Toma, le Reblochon, le Beaufort e ancora mele e pere.

“Siamo molto soddisfatti di poter proporre per la seconda volta l’evento “Les Goûts du Mont-Blanc” – spiega il sindaco di Pré-St-Didier, Alessandra UVA –, un evento che presenta il meglio delle produzioni enogastronomiche dell’Espace Mont – Blanc e che porta vanti il progetto già iniziato nel 2011 con i Plans intégrés transfrontaliers dell’Espace Mont-Blanc. L’obiettivo è quello di promuovere la conservazione dell’agricoltura di montagna, attraverso la valorizzazione condivisa dei prodotti peculiari di questo eccezionale territorio transfrontaliero. Nella prima edizione pensiamo di aver dato un buon incentivo in questo senso grazie ai 6000 visitatori presenti, auspichiamo che anche in questa edizione il raccolto sia buono, i prodotti lo saranno di certo”.

L’inaugurazione dell’evento avverrà sabato 26 luglio alle ore 10 nel Palatenda istituzionale del Verrand. Da quel momento in poi il suggestivo borgo diverrà nuovamente la capitale dell’enogastronomia di alta montagna, con indosso il vestito della festa a cinque colori, corrispondenti alle cinque linee merceologiche cui appartengono i produttori presenti all’evento: giallo per i formaggi, rosso per salumi e carni, verde per i prodotti della terra, marrone per pane e dolci, blu per i distlillati.

Come per la prima edizione del 2011, per regalare al pubblico intensi momenti di scoperta attraverso il palato e di conoscenza dei migliori prodotti de l’Espace, sono state organizzate suggestive animazioni e degustazioni gratuite. In particolare l’evento “Bouches savante” proporrà un viaggio sensoriale alla scoperta dei prodotti tipici e di qualità per adulti e piccini. Non mancheranno degustazioni guidate con la presenza di agrotecnici esperti che renderanno edotto il pubblico sui prodotti di eccellenza de l’Espace Mont Blanc. Nella struttura coperta che ospiterà la grande cucina della manifestazione saranno proposti, sabato e domenica, due pranzi con il “Menù dell’Espace Mont-Blanc”, tutto da scoprire, e due cene dedicate a menù tipici, valdostano e francese.
Per i più piccoli, nell’attrezzato parco giochi del Verrand, si terranno animazioni con giochi legati alla montagna e al territorio. I laboratori – gioco, rivolti a bambini dai 4/5 anni ai 12 anni, trasformeranno, lungo le due giornate di evento, i bambini presenti in massimi esperti di gusti e sapori dei Paesi del Monte Bianco.

Il 7 dicembre 2014 il testimone de “Les Goûts du Mont-Blanc” passerà, in virtù del suo carattere transfrontaliero, alla comunità di SERVOZ nella valle di Chamonix-Mont-Blanc in Francia, dove si terrà la 3°edizione della manifestazione.

Ulteriori info: www.lesgoutsdumontblanc.com

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Pubbliredazionali