Coldiretti rinnova a Sarre la tradizione della “Giornata del ringraziamento”

Durante la funzione religiosa, in programma domenica prossima, 14 gennaio, nella chiesa di Saint-Maurice verranno portati all’altare i frutti della terra. A seguire, benedizione di animali e mezzi agricoli.
Società

La tradizione della “Giornata del ringraziamento”, una celebrazione religiosa che nasce dalla volontà degli agricoltori di ringraziare Dio per i raccolti dell’annata conclusa e per propiziare i lavori del prossimo anno, si rinnoverà domenica prossima, 14 gennaio, a Sarre, a cura della “Coldiretti Valle d’Aosta”.

La “Giornata”, in collaborazione con la locale sezione dell'associazione, avrà inizio con la messa, alle 10.30, nella chiesa parrocchiale di Saint-Maurice, durante la quale saranno portati all’altare i frutti della terra, destinati in beneficienza.

Seguirà, al termine del rito, la benedizione degli animali e dei mezzi agricoli, per invocare – come spiega “Coldiretti” in una nota – “protezione e riguardo per il duro lavoro dei campi”. I festeggiamenti si concluderanno con il pranzo organizzato al ristorante “L’Ancien Braconnier”.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte