Fiera di Sant’Orso, tutto quello che c’è da sapere

Dai parcheggi, agli spettacoli, alla sicurezza del percorso fiera alle iniziative collaterali.
Società

PERCORSO FIERA
Il percorso, con andamento circolare, interessa sempre l’asse Arco d’Augusto – piazza della Repubblica (toccando le vie S. Anselmo, Porta Praetoria, Piazza Chanoux, De Tillier, Aubert) per proseguire in via Croce di Città fino a piazza Roncas e ritornare toccando le Vie de Sales, Xavier de Maistre, Giudo Rey e Sant’Orso. Rispetto alla viabilità pedonale è necessario sottolineare l’istituzione, salvo momenti di moderato flusso, di sensi unici pedonali in: via S. Anselmo e via Porta Pretoria, dall’Arco d’Augusto a piazza Chanoux; via de Tillier, da piazza Chanoux fino all’inizio di via Aubert; via Croce di Città, dall’incrocio con via Aubert fino all’incrocio con via De Sales.

DISPOSIZIONE ARTIGIANI 
Produzione tradizionale: i banchi verranno posizionati nelle seguenti vie e piazze: via S. Anselmo, via Porta Pretoria, piazza Chanoux, via De Tillier, via Aubert, via Croce di Città sud, via De Sales, piazza Giovanni XXIII, via Xavier de Maistre, via Guido Rey e via Sant’Orso.
Produzione ceramica, rame, vetro, oro e argento tratto di via Sant’Orso verso la confluenza con via S. Anselmo.
Produzione NON tradizionale via Croce di Città nord, piazza Roncas, un tratto di via Guido Rey e un tratto di via S. Orso.
Produzione mobili: portici del municipio in piazza Chanoux e alcuni banchi all’inizio di Via
Xavier de Maistre.
Corsi e Scuole di (scultura, vannerie, intaglio, tornitura, attrezzi agricoli, ferro battuto, cuoio, mobili): portici del municipio in piazza Chanoux.
Imprese e maestri artigiani (mobili, oggettistica e scultura – produzioni e in ceramica, rame, vetro, oro e argento): strutture coperte in piazza Chanoux e piazza Plouves (vedi piante padiglioni).

FIERA COMMERCIALE
Il Comune di Aosta destinerà alcune zone della città ai seguenti settori merceologici:
• esposizione di mezzi agricoli, attrezzature per l’agricoltura, stufe, materiali per la costruzione e altro: tutta piazza della Repubblica e parte di via Monte Solarolo (compresa l’area di transito veicolare) con conseguente modifica della viabilità e chiusura al traffico di via Monte Solarolo – via Torino – via Garibaldi – piazza Arco d’Augusto – zona “ancien abattoir”;
• produttori agricoli: tratto della via Festaz che va dall’incrocio con via Torre del Lebbroso fino a poco prima dell’incrocio con via Gramsci;
• operatori commerciali e ambulanti: zona mercato di Aosta.

VIABILITA’ E PARCHEGGI
Parcheggi
Tali aree saranno assistite da personale incaricato dalla Regione che curerà l’ordinato utilizzo e la distribuzione di materiale informativo.
Nei parcheggi saranno installati servizi igienici e uffici mobili destinati a “punti informazione”.
Ubicazione dei vari parcheggi:
Partendo da Est
P1 situato nella zona commerciale del Carrefour
P1 bis situato nell’area “Sogno”
P2 presso l’area della Croix Noire
P3 Bis sosta GRATUITA (servizi a pagamento € 5,00 a camper)
presso il Camping Les Iles (area riservata esclusivamente ai camper)
P3 presso area Grand Place di Pollein
Nel versante sud di Aosta:
P6 e P7 presso Via Vittime Lavoratori del Col du Mont (area riservata ai Bus)
P8 presso l’Ex Portineria Ovest della Cogne (area riservata ai Bus)
Per i visitatori provenienti da ovest (Courmayeur):
P4 presso area Zambroni (cimitero di Aosta) – zona Montfleury
P5 presso piazza Tzamberlet

Parcheggi disabili

In accordo con il Comune di Aosta sono state individuate due apposite aree di parcheggio per i disabili:
– lato est: parcheggio antistante gli Istituti di Credito in piazza Arco d’Augusto;
– Avenue Conseil des Commis lato sud.

Camper

E’ stato istituito apposito spazio di sosta gratuito dotato di un punto di scarico presso il
Camping Les Iles di Pollein contrassegnato con la lettera P3 BIS, opportunamente
segnalato, disponibile dal 29 gennaio (uscita autostrada Aosta Est).
E’ stato predisposto un punto di scarico acque in zona Montfleury presso l’area sportiva.

Servizio navette gratuite
Saranno riproposti i servizi navetta della scorsa edizione compreso il servizio notturno la sera del 30 gennaio. Si conferma inoltre la linea blu che collega fra loro i due ingressi alla Fiera (Arco d’Augusto – piazza della Repubblica) con fermata intermedia alla stazione ferroviaria. Le predette navette collegheranno il centro città con tutti i parcheggi periferici dislocati
nelle diverse aree parking.

POSTEGGI SPECIALI RISERVATI AGLI ESPOSITORI
Anche per questa edizione della fiera sono stati previsti parcheggi speciali gratuiti riservati
agli espositori, che sono almeno per alcuni luoghi normalmente zone blu. L’accesso è
pertanto consentito entro le ore 7.30:
♦ a est della fiera: parcheggio scoperto di viale F. Chabod
♦ a nord della fiera: viale della Pace
♦ al centro della fiera: piazza S. Francesco
♦ a ovest della fiera: parcheggio di v.le Partigiani / via Carducci.
I posteggi saranno controllati e gestiti da personale incaricato dalla Regione.
Gli artigiani professionisti dell’Atelier e le ditte del settore enogastronomico che
esporranno all’interno del padiglione avranno a disposizione delle aree di sosta in Via
Piave sud.

BAGNI PUBBLICI
Per migliorare i servizi offerti ad espositori e visitatori sono stati predisposti bagni pubblici dislocati sia nei parcheggi decentrati, sia nelle seguenti piazze:
• piazza Repubblica
• piazza Plouves
• piazza San Francesco
• via Guido Rey
• Foro Boario
• via Carabel (vicinanze di Piazza Roncas)
• piazza Caveri

VIGILANZA
La vigilanza sul corretto svolgimento della manifestazione è prevista:
• per l’ubicazione dei banchi attraverso il personale dell’Assessorato attività produttive, energia e politiche del lavoro con opportuno potenziamento;
• per l’ammissibilità della produzione esposta dai componenti di apposita commissione, con l’intervento di esperti in legnami e in rocce.

SICUREZZA ESPOSITORI E VISITATORI
Il servizio sanitario agli espositori e ai visitatori sarà effettuato a cura del servizio di emergenza territoriale dell’AUSL della Valle d’Aosta, della Croce Rossa Italiana (C.R.I.) e dalla federazione dei volontari del soccorso della Valle d’Aosta in punti indicati sulla piantina del percorso Fiera con un PMA (Punto Medico Avanzato) in Piazza Narbonne.
Lungo il percorso sono predisposte stazioni mobili da Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza.
Sarà installato un impianto di diffusione sonora lungo tutto il percorso fiera a scopo informativo e di sicurezza.
E’ stato istituito un apposito “PUNTO RITROVO” – MEETING POINT in piazza Narbonne. Questa postazione servirà per tutte le persone perse e ritrovate. Sempre in piazza Narbonne è istituito un servizio di garderie gestito dalla struttura
regionale di Protezione civile, attraverso il volontariato di Protezione civile. E’ stato predisposto un piano emergenza neve – in collaborazione con gli Assessorati competenti della Regione e dei Comuni interessati dall’evento – per eventuale sgombero aree espositive e parcheggi.

COM – CENTRO OPERATIVO MISTO
Per l’edizione 2015 è stato confermato il Centro Operativo Misto (COM), utilizzato con successo per la prima volta nell’edizione 2010.
Prevede il coordinamento di tutti gli organismi preposti al massimo controllo e alla pronta gestione coordinata delle eventuali problematiche (Polizia, Carabinieri, Corpo Forestale, Guardia di Finanza, Polizia Locale, Protezione civile, Vigili del Fuoco, Servizio di
emergenza territoriale dell’AUSL della Valle d’Aosta). Come avvenuto in passato, per scopi di prevenzione e di sicurezza per visitatori ed espositori, il percorso Fiera sarà oggetto di videosorveglianza, per un monitoraggio costante delle vie interessate dalla Fiera e dei padiglioni ubicati in piazza Chanoux e in piazza Plouves. I segnali video saranno convogliati verso una “work-station” installata presso il COM, con videoproiezione su schermi, per un’effettiva gestione coordinata dell’evento, che renderà fruibili le immagini alle forze dell’ordine in servizio. Luogo sede Centro Operativo Misto: locale all’interno della struttura ex stamperia, sotto l’Ufficio dell’Economato della Regione Autonoma Valle d’Aosta sita in Via de Tillier, 3 – Aosta.
Le installazioni sono frutto di una’efficace collaborazione tra la Struttura attività promozionali, industria e artigianato e il DIT (Dipartimento Innovazione e Tecnologia) collegato ai servizi tecnologici affidati all’impresa Tecnica Formazione.

SERVIZI INFORMAZIONI
Saranno installati 4 uffici fiera:
4- piazza della Repubblica;
– piazza Arco d’Augusto;
– Torre dei Signori in Porta Praetoria (abituale ufficio regionale del Turismo);
– piazza Chanoux presso la tensostruttura.
Ogni Punto INFO sarà collegato direttamente con il COM.

ANIMAZIONE
Venerdì 30 gennaio dalle 14 alle 18 Animazione itinerante
La tradizionale “VEILLA’”
Questa manifestazione, nata proprio dal clima festoso della Fiera e dalla volontà di ritrovarsi, viene riproposta anche quest’anno con distribuzione gratuita di brodo e vino caldo. I punti di somministrazione delle bevande durante la Veillà sono:
• piazza Plouves,
• piazzetta S.Orso;
• piazza Chanoux
Numerosi gruppi (corali, gruppi folkloristici e gruppi itineranti) allieteranno con canti, musiche e danze la serata. Sono previsti i seguenti spettacoli: dalle 16.00, Piazzetta di Via Vevey
La Veillà di Petchou – “Dal grano al pane – du blé au pain – dou gran ou pan” 
Animazione itinerante a partire dalle ore 19.00:

CIONDOLO ufficiale della 1015ª FIERA DI SANT’ORSO
Il ciondolo distintivo della 1015ª Fiera di Sant’Orso rappresenta “le potse perchaye”, la classica schiumarola o mestolo piatto forato, di diffuso uso domestico. E’ realizzato dal Maestro artigiano Siro Viérin e gli espositori ne riceveranno, come di consueto, un esemplare in omaggio.
L’oggetto, tutt’oggi di diffuso uso domestico e prodotto nei materiali più diversi, nel passato quando acquistato era solitamente preferito in rame e quando prodotto autonomamente era realizzato in legno. L’essenza scelta per questa realizzazione è l’acero, tradizionalmente usato per oggetti da cucina e caseari, per le sue fibre compatte e perché rilascia poco tannino. I visitatori che volessero acquistarlo come prezioso souvenir potranno trovarlo presso l’Atelier des métiers al prezzo di 10 euro.

ALTRI APPUNTAMENTI
30 gennaio ore 18 presso Chiesa di Sant’Orso – messa dedicata agli artigiani
30 gennaio ore 19:00 circa presso Piazza Sant’Orso – premiazione ufficiale della 1015a Fiera di S. Orso.
Esposizione bozzetti partecipanti al concorso per l’ideazione del Manifesto della 1015 Foire de Saint-Ours
Sotto il padiglione enogastronomico in Piazza Plouves saranno esposti i bozzetti presentati al concorso indetto per l’ideazione del manifesto della 1015a Foire de SaintOurs.

IVAT E MAV
L’ingresso al Museo in occasione della Fiera è gratuito (orario 10 – 18). IVAT sarà presente nella parte istituzionale del padiglione di Piazza Plouves. IVAT/MAV propongono per la quarta edizione “Œuvres choisies” e “Accompagnamento per la nascita e lo sviluppo di imprese artigiane”.

Foire de S. Ours e Bla Bla Car
Nell’ambito della partnership avviata dall’Assessorato del Turismo con Bla Bla Car ( il noto servizio di ride sharing il cui utilizzo coinvolge ormai milioni di utenti al sito www.blablacar.it) la Fiera di Sant’Orso sarà oggetto di una specifica campagna di comunicazione. In particolare Bla Bla Car promuove la Fiera di S.Orso sul proprio portale, con una specifica evidenza in home page già pubblicata, e sui propri profili social (http://www.blablacar.it/blog/sant-orso) dove pubblicherà post propri oltre a condividere quelli che saranno pubblicati sulla fan page Valle d’Aosta.

Un menù tipico e tradizionale… Sì alla Foire!!
Anche per questa edizione, i ristoranti che hanno aderito all’iniziativa promossa e organizzata da Confcommercio Imprese per l’Italia Valle d’Aosta proporranno un’offerta culinaria legata al territorio. L’elenco degli esercizi e i relativi recapiti sono dettagliati in cartella.

Traforo del Gran San Bernardo
9La società SISEX SA – Société Italo-Suisse d’Exploitation du Tunnel du Grand-SaintBernard SA per la promozione del Tunnel del Gran San Bernardo offre il ritorno gratuito ai visitatori della 1015ª Fiera di Sant’Orso. Per ottenere tale agevolazione, valida solo per le autovetture, sarà necessario presentare:  il biglietto di andata semplice del tunnel; la carte visiteur (contromarca) che i cassieri del pedaggio svizzero avranno distribuito agli automobilisti interessati al momento dell’acquisto del biglietto di andata semplice.
Validità della promozione: 3 giorni dalla data di acquisto del biglietto di andata semplice.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società