Pont “regala” il bosquet a Ribella, Orsière e Tsardon

In prima categoria si afferma la bovina di Marco Démoz, mentre in seconda il podio è di Ymac Frassy. Nel peso più leggero si qualifica Tsardon di Corrado Cordera. Il prossimo appuntamento è per domenica 27 marzo a Saint-Marcel.
Ribella di Marco Démoz, vincitrice in prima categoria
Società

Alle Cascine di Pont-Saint-Martin Ribella, Orsieres e Tsardon hanno vinto la prima delle 21 eliminatorie e sono le prime reines del concorso delle batailles 2011.

152 le bovine presentate (39 oltre i 570 chili di peso in prima categoria, 54 tra i 520 e i 570 chili in seconda e 59 sino a 520 chili in terza) con un incremento di 12 aspiranti regine rispetto al primo appuntamento dello scorso anno a Montjovet quando le bovine erano 140.

Tra gli allevatori hanno portato due bovine alla finale regionale Desayeux-Follin, zio e nipote di Antey con due finaliste, Elena Ducler di Champorcher e l’azienda La Borettaz di Gressan con due semifinaliste. La Borettaz ha già qualificate anche le due regine 2010 di prima e terza categoria. Cobra e Pinson.

In prima categoria in una finale durata pochi secondi si è riconfermata la regina di Montjovet 2010 Ribella di Marco Démoz di Challand-Saint-Anselme, la più pesante con 750 chili di un combat che ha visto nella pesatura 8 aspiranti regine superare i 700 chili. Ribella si è imposta a Falcon di Desayeux-Follin di Antey, più leggera di 70 chili. Hanno conquistato la qualificazione ma si sono arrese in semifinale Bellesse di Ugo Jans di Pont Saint Martin, 584 chili, e Carnot di Guido Nolly di Chatillon, 645 chili.

In seconda categoria a vincere è stata Orsieres di Ymac Frassy di Arvier, 540 chili (già seconda al Col de Joux 2009 cedendo alla reina regionale 2010 Pinson) con al secondo posto Baby di Enzo Marcoz di Brissogne, 565 chili e al terzo posto due bovine della società La Borettaz di Gressan dello stesso peso (560 chili), Monella – protagonista di un lungo e avvincente quarto di finale con Taccon dell’azienda Verney in un derby di Gressan- e Queggion, alla prima qualificazione.

In terza categoria il successo è andato a Tsardon di Corrado Cordera di Donnas, 510 chili, già reina in seconda categoria nel 2009 a Quart quando era di proprietà di Loris Foretier. Oltre a conquistare la sua terza finale regionale Tsardon si è assicurata anche il campanaccio del Memorial Aldo Vercellin superando in finale Bandit di Desayeux-Follin di Antey,500 chili.

Al terzo posto hanno chiuso due bovine di Elena Ducler di Champorcher, Veloce, 500 chili, e Mandoline, 510 chili.

A livello di curiosità, Veloce è stata alle 16 e 45 di domenica la prima bovina del 2011 a raggiungere le semifinali e dunque a conquistare la qualificazione alla finale regionale.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società