Sei vini valdostani premiati al “Douja d’Or 2011”

Alla manifestazione, che si conferma uno degli appuntamenti di maggior prestigio a livello nazionale, hanno partecipato ben 1021 vini, proposti da 389 aziende e cantine di tutta Italia. I vini premiati sono stati 501, tra cui i sei valdostani.
Vuillermin Doc
Società

Il Donnas Superiore 2007 Vielles Vignes (Caves coopératives di Donnas), il Müller Thurgau 2010 (Cave des Onze Communes), il Muscat Petit Grain Fletry 2009 (Cave des Onze Communes), il Pinot Gris 2010 (Cave des Onze Communes), il Pinot Gris 2010 (La Kiuva) e il Vuillermin 2009 (Institut Agricole Régional).

Sono questi i sei vini valdostani premiati alla 39° edizione del concorso enologico nazionale “Premio Douja d’Or 2011”, promosso dalla Camera di Commercio di Asti, con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole.

Alla manifestazione, che si conferma uno degli appuntamenti di maggior prestigio a livello nazionale, hanno partecipato ben 1021 vini, proposti da 389 aziende e cantine di tutta Italia. I vini premiati sono stati 501, tra cui i sei valdostani.

Un ambito riconoscimento è stato conferito al Vuillermin 2009, che si è aggiudicato un Oscar Douja, sinomino d’eccellenza, riservato ai vini che hanno riportato, nelle varie fasi di degustazione, valutazioni superiori ai 90/100.

“Ancora una volta – ha dichiarato il presidente della Chambre, Nicola Rosset – i nostri vini hanno saputo ritagliarsi un ruolo importante sul palcoscenico nazionale, confermando che la scelta di puntare sulla qualità, privilegiando i vitigni autoctoni, è stata vincente”.

I premi verranno assegnati nel corso di una cerimonia che si svolgerà il prossimo 10 settembre, nell’ambito del 45° Salone Nazionale di Vini Selezionati “Douja d’Or”, in programma dal 9 al 18 settembre ad Asti presso il Palazzo dell’Enofila, antico enopolio riconvertito in centro fieristico.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società