Sport

Ultima modifica: 31 Marzo 2019 16:05

Anche la Valle d’Aosta piange il trailer Maurizio Fenaroli

Aosta - Il corpo del biellese è stato trovato tra la Cima Bo ed il Monte Marzo. Era un assiduo frequentatore dei sentieri valdostani, avendo vinto due volte Electric Trail e Trail Sentieri e Luoghi della Memoria.

Maurizio Fenaroli foto Facebook Maga SkymarathonMaurizio Fenaroli foto Facebook Maga Skymarathon

Si sono concluse nel pomeriggio di sabato 30 marzo le ricerche di Maurizio Fenaroli, trail runner biellese scomparso da casa da una settimana. Il suo corpo è stato trovato tra la Cima del Bo ed il Monte Marzo, a 2250 metri, probabilmente dopo una caduta di 250 metri durante un allenamento. Diverse le squadre intervenute: Soccorso alpino e Speleologico Piemontese delle delegazioni Biellese e Valsesia, Vigili del Fuoco con l’elicottero Drago di Torino che ha effettuato il recupero, Soccorso Alpino della Guardia di Finanza delle caserme di Alagna Valsesia e Domodossola, Croce rossa Italiana e Protezione civile.

Fenaroli era un assiduo frequentatore dei sentieri valdostani: aveva vinto le prime due edizioni del Trail Sentieri e Luoghi della Memoria di Saint-Vincent, le edizioni 2014 e 2015 dell’Electric Trail di Pont-Saint-Martin e vantava tre partecipazioni al Cervino X-Trail, con due podi (2° nel Vertical negativo 2018 e 3° nel 25 km del 2014) ed un 9° posto nel Vertical dell’anno scorso.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>