Sport di Nathalie Grange |

Ultima modifica: 11 Luglio 2015 0:00

Antey per due giorni diventa la capitale del volo in montagna

Antey-Saint-André - Prende il via questa mattina, fino a domani pomeriggio, la terza edizione della festa del volo in montagna dove ammirare e provare aerei ultraleggeri, elicotteri, parapendio, deltaplani, paracadutisti, aquiloni e droni.

Per il terzo anno si svolge in Valle d’Aosta, e in particolare nella Valle del Cervino tra Antey-Saint-André, Chamois e La Magdeleine, la Festa del volo in montagna, un evento che raduna tutti gli appassionati e i curiosi delle attività in cielo.

Da questa mattina, l’11 luglio, a domani pomeriggio, domenica 12 luglio, nell’area sportiva "Déjanaz" sarà possibile vedere in azione ogni “mezzo volante”, dal parapendio, al deltaplano, dagli elicotteri agli aerei ultraleggeri per non dimenticare i droni, gli aquiloni, i base jumper con tuta alare, gli aeromodelli e i simulatori di volo.

Chi lo vorrà potra anche provare l’emozione del volo in montagna con parapendio tandem ed elicottero ad Antey oppure in aereo da Chamois, mentre a La Magdeleine si potranno vedere i decolli delle decine di parapendio che arriveranno da ogni parte per colorare il cielo della Valtournenche.

Più in alto, a Chamois, l’aviosuperficie ospiterà il Raduno Internazionale Piloti di Montagna coordinato da Luca Fini, ex pilota Alitalia, Istruttore di volo in Montagna e ora gestore dell’aviosuperficie con aerei a disposizione di chi vorrà provare per la prima volta a volare ma anche per chi il cielo lo conosce già con giri sul Monte Cervino.

Le attività a terra saranno gratuite, quelle in volo a pagamento ma con tariffe speciali. L’iniziativa è organizzata ed ideata da Luigi Boggia di Eventi Straordinari ASD.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>