Aosta si candida a diventare Città europea dello sport 2017

La candidatura era stata inviata quasi per caso a fine dicembre e il 2 gennaio scorso il capoluogo regionale ha avuto la notizia che potrà concorrere con altre 7 città europee.
Trofeo città di Aosta 2014
Sport

Aosta si candida a diventare Città europea dello sport 2017. L’annuncio è stato dato dall’Assessore comunale Carlo Marzi, nel corso della conferenza stampa di presentazione dei nuovi corsi di avviamento allo sport. 

La candidatura era stata inviata quasi per caso a fine dicembre e il 2 gennaio scorso il capoluogo regionale ha avuto la notizia che potrà concorrere con altre 7 città europee. Il premio è indetto da Aces Europe che dal 1999 è l’ente che si pone l’obiettivo di promuovere lo sport tra i cittadini dell’Unione Europea, in particolare verso i bambini, gli anziani, i disabili. Al momento il titolo di città europea dello sport per il 2016 è attribuito alla città di Marsiglia. 

Ora l’Amministrazione comunale dovrà preparare un dossier di candidatura. Per predisporlo è già stato creato un tavolo tecnico che vedrà la parteipazione del Coni e a titolo gratuito di alcuni tecnici del mondo scientifico e accademico valdostani, tra i quali inizialmente: il Professor Paolo Gheda, storico del Dipartimento di Scienze Economiche e Politiche; il Dottor Guido Giardini, medico neurologo e Presidente della Società Italiana di Medicina di Montagna e il  Professor Alessandro Celi, Presidente della Fondazione Chanoux. Le visite alle città candidate si svolgeranno entro il 30 settembre, i vincitori saranno ufficialmente annunciati al gala annuale a Bruxelles.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte